mercoledì,  16 gennaio 2019

Agricoltura, la Regione a fianco delle aziende colpite dalle gelate di febbraio e marzo 2018

I danni ai frutteti del vento Burian. L'assessore Caselli chiede al ministro Centinaio di concedere risarcimenti in deroga sulle calamità naturali

frutteto, invernoLa Regione si mobilita di nuovo in aiuto delle aziende agricole colpite, tra febbraio e marzo 2018, dalle gelate di Burian che hanno causato danni ingenti alle colture frutticole e in particolare all’albicocco della valle del Santerno e di altre zone della Romagna. L’assessore regionale all’Agricoltura, Simona Caselli, ha consegnato oggi a Roma, al ministro Gian Marco Centinaio, una lettera per chiedere ancora una volta, con forza, i risarcimenti in deroga per le aziende interessate dalle gelate tardive dello scorso anno, visto che finora le richieste fatte non sono state accolte.

La Regione è da tempo pronta per la parte istruttoria, ma senza una deroga da parte del Governo alla legge sulle calamità naturali non si può procedere alla valutazione dei danni e alla richiesta di risarcimento delle aziende agricole colpite.
Di qui la richiesta al Ministro di inserire una specifica deroga per le gelate che hanno colpito l’Emilia-Romagna, così come si sta valutando per la Regione Puglia, all’interno del “Decreto semplificazione” attualmente in discussione in Parlamento.

 

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/01/16 17:10:00 GMT+1 ultima modifica 2019-01-16T18:17:37+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina