sabato,  23 febbraio 2019

Ricostruzione, a Camposanto (Mo) posa della prima pietra di 'Casa Insieme', micro-residenze assistite per anziani

Intervento realizzato anche grazie le donazioni del mondo delle costruzioni e dell'edilizia. Costi: “La forza di ripartire e un welfare che non lascia indietro nessuno”

Inaugurazione Casa insieme - CamposantoPosata la prima pietra a Camposanto (Mo) di “Casa Insieme”, micro-residenze assistite per anziani, che sarà realizzata anche grazie alla solidarietà delle associazioni del settore edile nonostante la crisi che lo ha colpito. Nel comune della bassa modenese una giornata di festa: alla posa della prima pietra della struttura residenziale hanno partecipato tra gli altri, l’assessore regionale alle Attività produttive con delega alla Ricostruzione, Palma Costi, il sindaco Monja Zaniboni e il presidente dell’Asp, Azienda pubblica di servizi alla persona, dei comuni modenesi Area Nord, Paolo Negro, il presidente di Ance Emilia-Romagna, Stefano Betti.

L’edificio “CasaInsieme - micro-residenze assistite”, il cui costo complessivo dell’intervento ammonta a 750 mila euro, è stato finanziato con una donazione di oltre 533 mila euro delle Casse Edili (Cnce, Cncpt, Formedil), fondi gestiti dal presidente della Regione e commissario alla Ricostruzione, Stefano Bonaccini, e con 217mila euro di risorse di Asp Area Nord.

Nel luglio 2014 i vertici nazionali di Cnce (Commissione Nazionale Casse Edili), Formedil (Ente nazionale per la formazione e l’addestramento professionale nell’edilizia) e Cncpt (network della sicurezza in edilizia) hanno consegnato alla Regione i fondi raccolti, 1 milione e 66 mila euro, finalizzati a realizzare micro-residenze per anziani nei comuni modenesi di Concordia e Camposanto.

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/02/23 13:14:45 GMT+1 ultima modifica 2019-02-25T14:33:34+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina