Oltre 1,7 milioni per interventi pubblici in Alta Val Trebbia

Sul totale delle risorse del Psr 2014-2020 destinate all’Alta Val Trebbia, il 30% - quindi circa 1 milione 750mila euro - è stato destinato alla realizzazione di interventi pubblici ‘extra agricoli’: 3 impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili (Cerignale, Corte Brugnatella e Ferriere); 2 centri polifunzionali socio-assistenziali per la popolazione (Cerignale e Ottone) e 1 struttura per servizi pubblici a Corte Brugnatella.

4 milioni di euro dello stesso plafond hanno permesso di finanziare, su tutto il territorio regionale, la costruzione di impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili che utilizzano risorse naturali presenti nelle zone rurali, come acqua e legname: si va dalle centrali con caldaie alimentate a cippato o a pellet alle reti di teleriscaldamento, da strutture per la distribuzione del calore a più fabbricati a soluzioni ‘intelligenti’ per lo stoccaggio dell’energia prodotta, ai piccoli impianti idroelettrici.

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/08/09 16:05:20 GMT+1 ultima modifica 2019-08-09T16:05:20+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina