Sezioni

L’allerta: gialla per le frane e arancione per le piene

Mercoledì 14 marzo è atteso un temporaneo aumento del campo di pressione che favorirà tempo stabile, con deboli precipitazioni e zero termico sopra i 1.600 metri.

Continua, seppure a ritmi più rallentati, lo scioglimento del manto nevoso che alimenta i corsi d’acqua e le piene. Per questo è mantenuta un’allerta arancione per criticità idraulica nelle valli e pianure dell’Emilia orientale e centrale fino alla costa ferrarese (zone F e D) per tutta la giornata di mercoledì 13 marzo.

Prosegue poi l’allerta gialla per criticità idrogeologica (rischio frane) in tutte le aree di collina e montagna (5 Zone: A, B, C, E, G). Le piogge dei giorni scorsi e lo scioglimento del manto nevoso hanno contribuito ad aggravare o riattivare alcune frane.

Tutti i fenomeni sono descritti in intensificazione nella giornata di giovedì 15, quando le previsioni meteo ipotizzano una nuova e veloce perturbazione, con piogge che coinvolgeranno innanzitutto le aree centro-occidentali.

L’aggiornamento è stato emesso dall’Agenzia regionale per la Sicurezza territoriale e la Protezione civile, sulla base dei dati previsionali del Centro funzionale Arpae Emilia-Romagna. Entrambe le agenzie seguiranno l’evoluzione della situazione; si consiglia di consultare l’allerta e gli scenari di riferimento sulla piattaforma web: https://allertameteo.regione.emilia-romagna.it.

Azioni sul documento

pubblicato il 2018/03/13 19:26:35 GMT+2 ultima modifica 2018-03-13T19:03:30+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?