Sezioni

giovedì,  24 maggio 2018

L'Emilia-Romagna offre alla regione Adriatico Ionica la propria capacità di calcolo

Primo evento annuale a Catania del Programma Adrion. Presentate le attività in campo per la strategia macro-regionale

Evento Eusair/Adrion Catania 24/05/2018La cooperazione territoriale è uno strumento fondamentale per favorire il processo europeo di allargamento e lo scambio di conoscenze, perché mette in rete i problemi e le sfide dei territori che superano i confini nazionali. Una cooperazione “dal basso”, espressione della voce e delle esigenze percepite dai beneficiari. Questo il pensiero espresso oggi dall’assessore regionale alla Coordinamento delle politiche europee allo Sviluppo, Patrizio Bianchi, a Catania, nel corso del primo appuntamento annuale del Programma Interreg Adriatico-Ionio “Adrion”, di cui l’Emilia-Romagna è Autorità di gestione.

Nel corso dell’evento, aperto dall’assessore Bianchi con un ricordo e un minuto di silenzio per le stragi di Capaci e di Via d’Amelio, sono state presentate le attività svolte dal Programma Adrion e le sinergie in campo a supporto della strategia macro-regionale Eusair. L’assessore ha inoltre evidenziato come l’area geografica di programma (Italia, Slovenia, Croazia, Grecia, Albania, Bosnia Erzegovina, Montenegro e Serbia) sia di rilevanza imprescindibile e motore dell’Unione Europea in vista del prossimo allargamento. 

Evento Eusair/Adrion Catania 24/05/2018 - 2
Cos’è Adrion
Acronimo di Adriatico-Ionio, Adrion è il programma di cooperazione territoriale europea transnazionale che coinvolge 4 stati membri Ue - Italia, Slovenia, Croazia, Grecia - e 4 Paesi Ipa (cioè in fase di pre-adesione all’Unione europea): Albania, Serbia, Montenegro, Bosnia Erzegovina. Il Programma Adriatico-Ionio ha l’obiettivo di supportare la Strategia europea per la regione Adriatico-Ionica (Eusair).
I quattro obiettivi tematici, da raggiungere attraverso progetti che coinvolgano Regioni di almeno tre Stati, sono: Regione innovativa e intelligente; Regione sostenibile; Regione connessa; una migliore governance per Eusair. Strettamente connessi, i quattro pilastri di Eusair: crescita blu, qualità ambientale, Regione connessa, turismo sostenibile. Ai bandi possono partecipare autorità pubbliche (o equivalenti) e soggetti privati.
Adrion è cofinanziato dall'Unione europea con il Fondo europeo di sviluppo regionale-Fesr ed ha una disponibilità finanziaria di 83,467 milioni di euro, oltre a 15,7 milioni di fondi Ipa (strumento finanziario per i Paesi in Pre-Adesione). L'Autorità di gestione è la Regione Emilia-Romagna.

Azioni sul documento

pubblicato il 2018/05/24 18:21:00 GMT+2 ultima modifica 2018-05-25T10:47:17+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?