Potenziamento del Porto di Ravenna, ecco il progetto definitivo

Bonaccini: "Piattaforma fondamentale per l'economia e la logistica dell'Emilia-Romagna"

15.09.2017

Porto di Ravenna, presentazione progetto definitivo (Ravenna,16-9-17) - 1Sarà depositato lunedì al Ministero delle Infrastrutture il progetto definitivo del Porto di Ravenna, ““Hub Portuale Ravenna 2017”. Un progetto articolato, del valore di 235 milioni di euro, che comprende l’approfondimento dei fondali della zona di accesso al porto sino a -13,50 metri, l’approfondimento del canale, Candiano a -12,50 m sino a San Vitale, in modo uniforme con il dragaggio di 4,7 milioni di metri cubi di sabbia, la realizzazione di una nuova banchina di oltre 1.000 metri nell’area della “Penisola Trattaroli” destinata prevalentemente a terminal container (che sarà raggiunta dalla linea ferroviaria), l’adeguamento strutturale di oltre 6.500 metri di banchine portuali e la realizzazione di nuove piattaforme logistiche urbanizzate e attrezzate.

“Il potenziamento di una piattaforma fondamentale per l’economia e la logistica dell’Emilia-Romagna come il Porto di Ravenna rappresenta per noi un obiettivo strategico e quello di oggi è un passo avanti importante per centrarlo”, ha sottolineato il presidente della Regione, Stefano Bonaccini, nel corso della presentazione del progetto a Ravenna, alla presenza dell’assessore regionale ai trasporti, Raffaele Donini, del sindaco di Ravenna, Michele de Pascale, del presidente della Autorità di sistema portuale del mare Adriatico centro-settentrionale, Daniele Rossi.

“Lo avevamo detto fin dal giorno del nostro insediamento- ha aggiunto Bonaccini-: questa è una legislatura nella quale intendiamo impegnare ogni energia per contribuire a sbloccare o avviare gli interventi e le opere necessarie a dotare i nostri territori di quella rete infrastrutturale che consenta alla nostra regione di aumentare ancora di più la propria attrattività e competitività sul mercato nazionale, europeo e su quelli internazionali”.

“Si tratta di un progetto che nasce grazie all’impegno delle istituzioni, dell’autorità portuale e anche dei privati”, ha affermato Donini. “Il nuovo porto, più grande e capace, sarà una importante occasione di ulteriore sviluppo e occupazione per la città di Ravenna e non solo. L’intervento si inserisce nel più ampio progetto che riguarda le reti infrastrutturali regionali. Sono infatti collegati a questo progetto i lavori ferroviari, previsti dall’accordo da 21 milioni di euro con Rfi, Autorità portuale e Comune di Ravenna, per migliorare l’accessibilità al porto”.

Archivio news

Azioni sul documento
Pubblicato il 15/09/2017 — ultima modifica 19/09/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it