Inaugurata nuova sala operatoria alla Casa di cura "Malatesta Novello" di Cesena

Bonaccini-Venturi: "La collaborazione con il privato accreditato ci consente di raggiungere obiettivi sempre più alti"

06.10.2017

Inaugurazione nuova sala operatoria casa di cura Cesena con Bonaccini e Venturi, 6/10/2017Una collaborazione che si è rafforzata nel tempo tramite gli accordi tra Regione e Aiop, l’Associazione italiana ospedalità privata, e che ha contribuito “ad aumentare ancora di più la qualità della nostra sanità, con il raggiungimento di obiettivi sempre più alti, come l’abbattimento dei tempi di attesa delle prestazioni di specialistica ambulatoriale”.

Queste le parole del presidente della Regione, Stefano Bonaccini, e dell’assessore alle Politiche per la salute, Sergio Venturi, in visita oggi alla Casa di cura “Malatesta Novello” di Cesena in occasione dell’inaugurazione di una nuova sala operatoria.

La Casa di cura, di cui quest’anno ricorrono i 70 anni, è accreditata sia per prestazioni di specialistica ambulatoriale che di ricovero dal 2010 (con verifica del possesso dei requisiti già nel 2007).

“Grazie anche alla collaborazione delle strutture del privato accreditato- hanno ricordato Bonaccini e Venturi- è stato possibile garantire ai cittadini un significativo miglioramento dell’accessibilità a prestazioni di livello qualitativo elevato, nei tempi adeguati”. Anche i dati più recenti che emergono dal rilevamento regionale, e precisamente per il mese di settembre, confermano che su 7.800 prenotazioni nel cesenate oltre il 98% di prime visite ed esami diagnostico-strumentali monitorati è stato garantito entro i tempi previsti dalla normativa. “Del resto- sottolineano il presidente della Giunta e l’assessore- quello dell’abbattimento delle liste d’attesa è stato un impegno preso sin dall’inizio del mandato, che abbiamo mantenuto”.

L’ultimo accordo siglato (per il periodo 2016-2018) prevede un coinvolgimento attivo delle strutture che aderiscono all’Aiop anche all’interno del piano regionale per la riduzione delle liste di attesa dei ricoveri. In quest’ottica, la Casa di cura di Cesena può garantire un’offerta significativa di prestazioni in regime di ricovero (è dotata di 140 posti letto ordinari e 8 posti letto di Day hospital) in discipline mediche e chirurgiche. Nel 2016 ha erogato 5.800 prestazioni in regime di ricovero in particolare in ambito chirurgico, ortopedico e di medicina interna.

Archivio news

Azioni sul documento
Pubblicato il 06/10/2017 — ultima modifica 06/10/2017
< archiviato sotto: >
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it