Le risorse regionali e i Centri in Emilia-Romagna

Le risorse regionali per le donne vittime di violenza
Ammontano a quasi 4 milioni di euro le risorse che la Regione riserva al contrasto alla violenza contro le donne, e derivano in parte da fondi statali (2,9 milioni) e in parte da stanziamenti regionali (1 milione).

Dei fondi statali, circa 1,5 milioni sono destinati alla gestione dei centri antiviolenza e delle case rifugio; oltre 423 mila euro vengono utilizzati per l’apertura di nuovi centri e di nuove case rifugio; 115 mila per l’apertura di nuovi centri per il trattamento degli uomini maltrattanti; 920 mila sono previsti dal Piano straordinario contro la violenza sessuale e saranno destinati a formazione, inserimento lavorativo, autonomia abitativa e realizzazione dei servizi formativi relativi al fenomeno della violenza.

I fondi regionali finanzieranno invece, attraverso un bando che uscirà entro il 2017, progetti da realizzarsi il prossimo anno, volti alla promozione e al conseguimento delle pari opportunità, nonché al contrasto delle discriminazioni e della violenza di genere.

 

I Centri antiviolenza dell’Emilia-Romagna
Sono 19 i Centri antiviolenza in Emilia-Romagna, di cui 14 riuniti nel Coordinamento regionale dei Centri antiviolenza costituito nel 2009. Dal 1° gennaio al 31 ottobre 2016 hanno accolto 2.930 donne vittime di violenza fisica, psicologica, sessuale, economica, offrendo loro protezione, sostegno psicologico e legale, risposte concrete anche in situazione di emergenza.

La Rete di accoglienza delle vittime di violenza e degli interventi di prevenzione si completa con i 4 Centri di trattamento rivolti agli uomini che usano comportamenti violenti (presenti a Modena, Ferrara, Forlì, Parma e Ravenna).

Azioni sul documento
Pubblicato il 04/10/2017 — ultima modifica 04/10/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it