Le certificazioni ambientali

Le certificazioni, generalmente ad adesione volontaria, sono finalizzate a promuovere il miglioramento delle prestazioni ambientali di beni, servizi, imprese e organizzazioni. Si possono distinguere in certificazioni di prodotto e di processo, a seconda che siano rivolte ai beni e servizi prodotti ovvero al processo produttivo e all’organizzazione della struttura produttiva.

Più in dettaglio le certificazioni di prodotto sono: Epd, acronimo inglese per Dichiarazione ambientale di prodotto; Ecolabel, certificazione europea di prodotto ambiente sostenibile; Fsc e Pefc, le certificazioni per la gestione forestale che indicano che la carta è prodotta da legni provenienti da foreste certificate. Il primo è uno standard promosso da associazioni ambientaliste, mentre il secondo da imprese private.

Le certificazioni di processo sono: Ohsas, certificazione per la sicurezza sul lavoro; Iso 9001 certificazione per la qualità di processo; Iso 140001, certificazione ambientale di processo, Iso 50001, certificazione energetica di processo; SA 8000, certificazione per la responsabilità sociale di impresa ed Emas, Sistema di gestione ambientale ed Audit per siti ed organizzazioni. Gli standard o regolamenti come Emas ed Ecolabel sono periodicamente aggiornati.

A queste, si affiancano ulteriori strumenti finalizzati alla valutazione e la comunicazione degli impatti ambientali lungo il ciclo di vita di beni e servizi (Life Cycle Assessment-Lca)  o dei costi diretti ed indiretti (Life Cycle Costing – Lcc). 

Azioni sul documento
Pubblicato il 08/11/2017 — ultima modifica 08/11/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it