Bilancio di genere

Nel 2017 la Regione ha presentato il suo primo Bilancio di genere. Il documento riclassifica “al femminile” il bilancio regionale e analizza sei settori: lavoro, formazione, conciliazione tra vita e lavoro, salute, contrasto alla violenza e promozione della cultura di genere. L’obiettivo è quello di misurare l'efficacia di progetti, iniziative e politiche regionali sulla quotidianità, valutare l’impatto sulla condizione femminile e maschile, ridurre le diseguaglianze. 
La fotografia fornita dai dati statistici 2015 sulla vita delle donne evidenzia passi in avanti e colloca l’Emilia-Romagna tra le aree più progredite in Europa. A fronte di miglioramenti nella formazione, istruzione, presenza nel mercato del lavoro rimangono, tuttavia, disparità a cominciare dalle opportunità di accesso a lavoro stabile e qualificato, a carriera e relative retribuzioni, oltre al drammatico tema della violenza, già da tempo al centro delle politiche dell’amministrazione regionale. A queste criticità la Regione ha risposto con investimenti ed iniziative mirate.

Azioni sul documento
Pubblicato il 06/03/2017 — ultima modifica 06/03/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it