Il Piano di interventi dell’Alma Mater

Nell’ambito del più ampio progetto di potenziamento di strutture e servizi per didattica, ricerca e assistenza del plesso del Sant’Orsola - che ha interessato la ristrutturazione del Corpo G che completa il Polo Toraco Cardio Vascolare con spazi per studenti e specializzandi, la nuova sede dell'Anatomia Patologica, le nuove sale autoptiche, la riqualificazione del Padiglione Gozzadini - è prevista la realizzazione di un nuovo complesso in cui troveranno allocazione le funzioni della ricerca, della didattica e direzionali. L’intervento prevede la realizzazione di un edificio per la ricerca scientifica in campo biomedico. A questo si connetterà un secondo plesso dedicato alla didattica.

Il nuovo insediamento sorgerà nell’area attualmente occupata dal padiglione 22 (isola ecologica), su cui prenderà forma la Torre Biomedica, e dal padiglione 17 (ex Cup) dove si realizzerà il plesso per la didattica. Infine, al padiglione 11 - a fianco delle strutture del Policlinico - troveranno allocazione anche gli uffici amministrativi dei tre dipartimenti di area medica, gli studi dei docenti, e servizi per studenti e specializzandi. L’intervento prevede un incremento di circa 10.000 metri quadrati di nuova edificazione, di cui circa 7.000 dedicati alla ricerca e 3.000 riservati ai servizi e alla didattica, oltre alla riqualificazione degli spazi del padiglione 11 per la destinazione a funzioni direzionali.  

Azioni sul documento
Pubblicato il 15/12/2017 — ultima modifica 15/12/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it