Cinema e audiovisivo, dalla Regione 2 milioni e 765 mila euro

Un milione e 675 mila euro per la produzione di opere cinematografiche e un milione e 90 mila euro per la realizzazione di festival e rassegne .

In sintesi

I fondi regionali per il settore audiovisivo sono messi a disposizione attraverso 5 bandi. 
L'assessore Mezzetti: "Il 2016 rappresenta l'anno di svolta per tutto il settore. Abbiamo complessivamente a disposizione circa 5 milioni e mezzo tra fondi regionali ed europei".
Dei cinque bandi tre sostengono rispettivamente la produzione di opere nazionali ed internazionali realizzate anche in parte in regione, le imprese con sede legale o unità operativa in Emilia-Romagna, le imprese regionali per lo sviluppo di opere cinematografiche e audiovisive. La gestione dei bandi è affidata all'Emilia-Romagna Film Commission. 
Sono inoltre previsti due bandi per l’organizzazione e realizzazione di festival e rassegne in ambito cinematografico e audiovisivo per progetti biennali e annuali. Per info: filmcom@regione.emilia-romagna.it

26.02.2016

dal sito https://pixabay.com/it CC0 Public Domain

La Regione Emilia- Romagna mette a disposizione complessivamente 2 milioni e 765 mila euro per 5 bandi che riguardano il settore audiovisivo. A questi fondi si sommano quelli europei, per una cifra di circa i 5 milioni e mezzo di euro. 

Tre bandi, a sostegno della produzione di opere cinematografiche e audiovisive, sono stati pubblicati sul Bollettino Ufficiale n.47 del 25 febbraio 2016 , a seguito dell’approvazione da parte della Giunta regionale e su proposta dell’Assessore alla Cultura Massimo Mezzetti, in attuazione del Programma regionale 2015-2017.  

Il primo bando, di 1 milione 200 mila euro annunciato recentemente alla Berlinale, è rivolto a produzioni nazionali ed internazionali realizzate (anche parzialmente) sul territorio regionale. Novità di quest'anno è che il bando è valutativo a sportello, attivo fino ad esaurimento fondi, dal 2 marzo al 31 luglio.
Ogni impresa potrà presentare fino a due progetti scegliendo tra: lungometraggi, film e serie per la tv, documentari/docu/fiction e serie web. Tutti i generi possono essere realizzati anche con tecniche di animazione. Il tetto massimo di contributo è fissato in 150.000,00 euro per lungometraggi, film e serie per la tv; 50.000,00 euro per documentari/docu/fiction; 25.000,00 euro per serie web.

Il secondo bando, di 400 mila euro, è riservato alle imprese con sede legale o unità operativa in Emilia-Romagna e prevede due finestre temporali per la presentazione delle domande: la prima dalla data di pubblicazione del bando al 6 aprile e la seconda dal 26 luglio al 26 agosto.

Novità di quest'anno è il terzo bando, anche questo riservato alle imprese regionali, di 75.000 euro, a sostegno dello sviluppo di opere cinematografiche e audiovisive. L'invio delle domande dovrà essere effettuato entro il 30 marzo 2016. 
La gestione dei bandi è affidata all'Emilia-Romagna Film Commission. Le domande saranno valutate da un nucleo di esperti, in base alla fattibilità, alle strategie di marketing e distribuzione, alle ricadute economiche sul territorio e alla qualità culturale ed artistica del progetto.

Sul Bollettino Ufficiale n.39 del 19 febbraio 2016 erano stati inoltre pubblicati due bandi per la concessione di contributi per l’organizzazione e la realizzazione di festival e rassegne in ambito cinematografico e audiovisivo, con una dotazione complessiva di 1.090.000 euro. 
Il primo è a sostegno di progetti biennali (2016-2017) di rilievo almeno nazionale, con costi annui pari o superiori a 300.000,00 euro. Le iniziative, con almeno due edizioni alle spalle, dovranno avere un programma articolato in non meno di 5 giornate.

Il secondo per progetti annuali (2016) con costi compresi fra 20.000,00 e 300.000,00 euro, con almeno due edizioni e dovranno prevedere un programma articolato in non meno di 3 giornate. La scadenza per la presentazione delle domande, per entrambi gli avvisi, è fissata al 25 marzo 2016.Le risorse finanziarie disponibili sono di 620.000,00 euro per il primo i bando e 470.000,00 per il secondo. I bandi si trovano pubblicati anche sul sito cultura della Regione Emilia-Romagna . Per info: filmcom@regione.emilia-romagna.it

Archivio news

Azioni sul documento
Pubblicato il 26/02/2016 — ultima modifica 26/02/2016
Il commento

“Con questi ultimi bandi – ha dichiarato Massimo Mezzetti - l'Emilia-Romagna porta a compimento quel grande progetto di sviluppo dell'intera filiera dell'audiovisivo in attuazione della legge regionale n. 20 del 2014. Abbiamo costruito un’azione e una progettualità per tutto il comparto del cinema e dell’audiovisivo condivisa fin dall'inizio con gli assessorati alla formazione, attività produttive e turismo e coinvolgendo allo stesso tempo le associazioni di categoria più rappresentative del territorio.
Per il 2016 abbiamo complessivamente a disposizione circa 5 milioni e mezzo di euro tra fondi regionali ed europei. Gli obiettivi che ci siamo dati  - ha concluso -  sono la creazione di nuovi posti di lavoro, la promozione del territorio, la formazione e specializzazione degli operatori”.

Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it