Mediazione e conciliazione

Corecom

Cos'è il Corecom

E' il Comitato Regionale per le Comunicazioni, un organo del Consiglio della Regione Emilia-Romagna che ha anche la funzione, delegata dall’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, di gestire i tentativi di conciliazione nelle controversie tra utenti ed operatori delle telecomunicazioni.
In questo suo compito il Corecom agisce come soggetto terzo ed imparziale ed esercita attività di servizio all’utenza.

Il tentativo obbligatorio di conciliazione

Chiunque ritenga che sia stato violato un proprio diritto o interesse nella materia delle telecomunicazioni prima di andare in giudizio è tenuto a promuovere un tentativo di conciliazione dinanzi al Corecom.

Alcuni esempi di questioni affrontate davanti al Corecom: contestazione di specifici addebiti di importi nella bolletta telefonica, contestazione fatture, distacco della linea, ecc.

Come si svolge il procedimento

Il tentativo di conciliazione davanti al Corecom è totalmente gratuito e sospende i termini per il ricorso all'autorità giudiziaria.
L'istanza di conciliazione va inoltrata al Corecom, presso la cui sede le parti vengono successivamente convocate per la prima udienza. Il procedimento si conclude con la sottoscrizione del verbale riportante gli esiti del tentativo di conciliazione raggiunto. Il verbale costituisce titolo esecutivo.


L’istanza di conciliazione va inoltrata al:
CORECOM Emilia-Romagna
Viale Aldo Moro 44 - 40127 Bologna

Azioni sul documento

pubblicato il 2013/05/14 15:27:44 GMT+2 ultima modifica 2013-05-14T17:27:00+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina