Educazione alla sostenibilità

Siamo nati per camminare 2019

A scuola in modo sostenibile: torna l'annuale campagna con una sfida tra le classi delle scuole primarie e secondarie di I grado in Emilia-Romagna

In un momento in cui la nostra terra è attanagliata dall'inquinamento e da un innaturale mutamento climatico che condiziona la nostra vita, le iniziative legate all’educazione alla sostenibilità ambientale tornano ad avere un grande valore, soprattutto quelle legate alle famiglie. Per questo motivo da 9 anni a questa parte il progetto regionale “Siamo nati per camminare”, rivolto ai bambini e ai genitori delle scuole primarie e secondarie di I grado di tutte le città dell’Emilia-Romagna, si erge per essere un caposaldo della promozione della mobilità pedonale e sostenibile soprattutto sui percorsi casa-scuola e per far conoscere e valorizzare le esperienze locali su queste tematiche.

Il progetto è nato con la collaborazione di molte strutture regionali che si occupano di educazione e sicurezza stradale, mobilità sostenibile, ambiente e salute e si integra con altre iniziative regionali quali la campagna “Liberiamo l’aria” e le iniziative di promozione della mobilità sostenibile e del movimento fisico per una vita in salute. Tra questi stakeholder troviamo anche i Centri di educazione alla sostenibilità (Ceas), che insieme ai Comuni svolgono un importante ruolo di promotori della campagna, che si sviluppa attraverso il protagonismo dei bambini e il coinvolgimento delle famiglie.  

Al di là delle iniziative di formazione che coprono tutta la stagione scolastica, ricordiamo che dal 25 marzo al 6 aprile le scuole della nostra regione si mobilitano per essere al centro di questo progetto che coinvolge annualmente le scuole in una sfida volta a sperimentare mezzi sostenibili, in primis l'andare a scuola a piedi.

L'obiettivo dell’iniziativa è quindi costruire una comunità sostenibile attraverso il coinvolgimento di bambini e genitori, a cui si chiede di cambiare abitudini andando a scuola con mezzi alternativi e sostenibili. Ciò significa, nei fatti, contribuire a risparmiare chilogrammi di CO2, che al contrario con l’utilizzo dell’auto verrebbero emessi in atmosfera a scapito del nostro clima.

Tutto questo sarà possibile attraverso la valorizzazione dei progetti in corso sui territori, il fare rete e il consolidare relazioni, condividendo e valorizzando contenuti, materiali, iniziative ed altre attività progettuali inerenti il focus tematico di questa edizione che punta all’autonomia dei bambini da interpretare in senso ampio e quindi non solo dal punto di vista della mobilità.

Il tema scelto per la campagna 2019 è “IL NOSTRO BAGAGLIO PER ANDARE DA SOLI”, che sarà lanciata nel mese di marzo e vedrà l’evento conclusivo regionale nel mese di maggio. Il tema è quello dell’autonomia da interpretare in senso ampio. Non si parlerà quindi soltanto di sviluppare nei bambini la capacità di muoversi da soli in città quanto piuttosto di quel processo di crescita che permette di acquisire consapevolezza dei propri limiti e di trovare, anche nella relazione fra pari, la modalità migliore per garantire la salute fisica e psicologica del bambino. L’immagine scelta è appunto una valigia, il bagaglio di conoscenze e competenze che ciascun bambino deve costruire per conquistare l’autonomia e di conseguenza un invito agli adulti a creare le condizioni perché ciò avvenga nelle nostre città. Come d’abitudine i bambini saranno invitati a riflettere su questo tema, ad osservare e quindi raccontare quello che vivono lungo il percorso casa/scuola e non solo.

Per aderire occorre inviare una mail entro il 28 febbraio 2019 direttamente al Centro Antartide all’indirizzo info@centroantartide.it Nell’adesione si richiede di indicare nome e contatti della persona di riferimento per le successive comunicazioni relative al progetto. 

Per saperne di più

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/02/21 17:34:00 GMT+2 ultima modifica 2019-02-25T17:36:53+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina