Educazione alla sostenibilità

Vetrina della sostenibilità

Un progetto di formazione delle buone pratiche di sostenibilità realizzato dal 2003 al 2010. Ora in fase di ridefinizione.


Il progetto "Vetrina della sostenibilità" rientra nella più generale strategia per la promozione di uno sviluppo sostenibile perseguita dalla regione Emilia-Romagna con una pluralità di strumenti di programmazione generali e di settore. Si collega inoltre ad un più ampio percorso internazionale al quale collaborano amministrazioni locali, università, imprese e associazioni di città e regioni europee.

Il progetto si basa sulla necessità di integrare gli strumenti organizzativi e tecnologici funzionali a promuovere la sostenibilità con gli strumenti informativi e formativi. L'assunto è che la sostenibilità ambientale, economica e sociale ha bisogno tra l'altro, per affermarsi sempre più, di essere comunicata e percepita come qualcosa di concretamente realizzabile e desiderabile, vantaggioso per il nostro benessere economico, sociale e culturale.

Il veicolo comunicativo individuato per perseguire gli obiettivi dichiarati è una vetrina, uno spazio di esposizione sia fisico che virtuale che dia visibilità a prodotti, tecnologie, processi e servizi sostenibili locali mostrando i progressi e i benefici raggiunti con l'obiettivo di suscitare e sollecitare conoscenza, collaborazione, imitazione, creazione di impresa. La Vetrina intende dunque promuovere le buone prassi di sostenibilità in atto sul territorio regionale evidenziando:

  • le imprese che hanno adottato innovazioni significative per la sostenibilità, in termini di eco-efficienza così come in termini di equità e partecipazione sociale;
  • gli enti e le istituzioni impegnate a promuovere e realizzare la sostenibilità attraverso una corretta gestione ambientale delle proprie attività così come con azioni di sistema rivolte ai distretti produttivi e ai territori;
  • i settori economici che esprimono le performance migliori in termini di innovazione e di diffusione di buone prassi;
  • i territori (province, comuni, comunità montane, ecc.) dove si concentrano le esperienze di sviluppo sostenibile.

La storia del progetto

Nella prima fase di attuazione (2003-2004) il progetto Vetrina ha realizzato il Repertorio delle buone pratiche di sostenibilità, mettendo in atto attività di ricerca (elaborazione dei criteri di sostenibilità in base ai quali individuare gli "oggetti" candidabili alla Vetrina), e attività di coinvolgimento degli attori economici locali (Tavoli con le associazioni provinciali per la segnalazione di oggetti da candidare alla Vetrina, contatti diretti con le imprese sul territorio).

Il lavoro è proseguito con la progettazione e realizzazione delle prime azioni di comunicazione e marketing territoriale, come lo svolgimento della terza edizione del Premio ERA (Emilia-Romagna Ambiente) che ha visto una giuria di esperti selezionare e premiare le eccellenze presenti all'interno del Repertorio della Vetrina della sostenibilità.

Scopo della seconda fase del progetto è stato stimolare, attraverso la progettazione e realizzazione di azioni di networking tra le imprese e le organizzazioni titolari delle buone pratiche, la reciproca informazione e la loro conoscenza da parte degli attori economici, sociali e istituzionali nonchè dei cittadini.

La banca dati, da consultare solo come archivio in quanto non aggiornata

Azioni sul documento
Pubblicato il 02/09/2015 — ultima modifica 22/06/2016
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it