Sezioni

Palma Costi

Assessore alle attività produttive, piano energetico, economia verde e ricostruzione post-sisma

Biografia

E’ nata a Camposanto, in provincia di Modena, nel 1957. E’ stata presidente dell’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna nella precedente legislatura. Laureata in Storia contemporanea, ha ricoperto diversi incarichi tra cui quello di sindaco di Camposanto (1982-1991).

E’ stata responsabile della Segreteria dell’assessore regionale alla Sanità, Giuliano Barbolini; dal 1994 al 1995 responsabile dei Servizi sociali del Comune di Mirandola e dal 2004 al 2006 dell’Ufficio Relazioni con il Pubblico/Servizi Demografici, sempre del Comune di Mirandola.

Ha ricoperto il ruolo di assessore alla Pianificazione del Comune di Modena - dal 1995 al 2004 - e di assessore alle Attività produttive, pari opportunità, risorse umane e semplificazione della Provincia di Modena dal 2006 al 2010.

Deleghe

Sovrintende all’ordinaria amministrazione ed esercita attività propulsiva e propositiva in materia di straordinaria amministrazione nei seguenti ambiti:

La programmazione delle politiche regionali in materia di promozione e sviluppo delle attività produttive.

L’accesso al credito.

Lo sviluppo e la promozione delle attività di innovazione, ricerca industriale e trasferimento tecnologico per le imprese, d’intesa con l’Assessore a “Coordinamento delle politiche europee allo sviluppo, Scuola, Formazione professionale. Università. Ricerca e Lavoro” per le attività che coinvolgono l’Università.

Politiche di integrazione e di coordinamento delle reti della ricerca industriale.

Lo sviluppo dell’occupazione e la qualificazione del lavoro autonomo e delle professioni.

Lo sviluppo dell’artigianato, della cooperazione, dell’industria e dei servizi.

Rapporti con le Camere di Commercio.

La promozione e lo sviluppo dello sportello unico e dei servizi al sistema produttivo.

Rapporti con il sistema fieristico regionale.

Il sostegno allo sviluppo della esportazione e alla internazionalizzazione delle imprese. Interventi nei processi e procedure di crisi e ristrutturazioni industriali.

Promozione dei contratti di programma, dei contratti di sviluppo e della programmazione negoziata per le imprese.

Il coordinamento e la gestione delle attività del Programma POR-FESR.

La politica energetica regionale.

Lo sviluppo dell’economia verde a bassa emissione di carbonio, rete regionale distribuzione carburanti.

Raccordo, per tutta la durata dello stato d’emergenza, con il Commissario delegato alla ricostruzione per le attività di ricostruzione post-sisma e ritorno alle normali condizioni di vita.

Coordinamento, a scadenza dello stato d’emergenza, e supervisione delle attività di ricostruzione post sisma e di ritorno alle normali condizioni di vita.

Azioni sul documento

pubblicato il 2018/01/07 17:55:00 GMT+1 ultima modifica 2018-01-09T16:52:08+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?