Por Fesr

Il Programma operativo regionale 2014-2020

Sei priorità di intervento e l'assistenza tecnica per la gestione del programma

Il Por Fesr 2014-2020 è così strutturato:

Rafforzare la rete regionale della ricerca e del trasferimento tecnologico alle imprese.

Sostenere l'utilizzo dell'Ict da parte delle imprese e della pubblica amministrazione per migliorare la produttività delle prime e l'efficienza della seconda e offrire maggiori opportunità e vantaggi anche ai cittadini.

Stimolare un processo innovativo e attrattivo per investimenti, nuove iniziative imprenditoriali e talenti.

Incentivare l'efficienza e il risparmio energetico e lo sviluppo delle fonti rinnovabili sia da parte degli enti pubblici che delle imprese in un'ottica di sviluppo sostenibile del territorio regionale sia per quanto riguarda la tutela dell'ambiente che del risparmio dei costi energetici.

Contribuire al rafforzamento del sistema economico regionale con la valorizzazione e la riqualificazione integrata delle risorse culturali, artistiche e ambientali considerate rilevanti per migliorare la competitività delle destinazioni e attrarre nuovi flussi turistici.

Dare attuazione all’Agenda urbana europea rafforzando l’identità delle aree urbane in grado di innescare processi di partecipazione di cittadini e imprese alle scelte strategiche della città e creare nuove opportunità di occupazione e inclusione.

Garantire l’efficacia e l’efficienza del Programma operativo attraverso azioni e strumenti di supporto alla programmazione, l’attuazione, la sorveglianza, la valutazione, il controllo, l’informazione e la comunicazione sul Programma, sulle opportunità e sui progetti finanziati.

 

Azioni sul documento
Pubblicato il 15/02/2016 — ultima modifica 02/08/2016
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it