Por Fesr

Fondi Starter ed Energia: nuove date per fare domanda

Riaperti dal 15 novembre 2017 al 31 gennaio 2018 i termini di partecipazione agli strumenti finanziari rivolti a startup e green economy

 Le imprese dell’Emilia-Romagna hanno ancora la possibilità di presentare domanda di partecipazione al Fondo multiscopo di finanza agevolata che mette a disposizione 47 milioni di euro a sostegno della nuova imprenditorialità e di una maggiore efficienza energetica. Si riaprono il 15 novembre 2017 le domande per l'accesso al credito agevolato nei due ambiti di intervento. Il Fondo Starter mette a disposizione 11 milioni di euro di finanziamenti in tre anni, per favorire la nascita di nuove imprese e sostenere la crescita di quelle con un massimo di 5 anni di attività. Il Fondo Energia, invece, ha una dotazione di 36 milioni di euro in tre anni per interventi di miglioramento dell’efficienza energetica delle imprese e per incrementare l’autoproduzione di energia da fonti rinnovabili.

Il Fondo rotativo ha una compartecipazione pubblica al 70% a tasso zero e privata, bancaria, al 30% a tassi convenzionati ed agevolati, gestiti dalla Regione tramite Unifidi, Consorzio unitario di garanzia Emilia-Romagna selezionato con gara pubblica europea. Questo strumento di credito agevolato fa parte delle opportunità di crescita economica e attrattività del territorio avviate dal Por Fesr 2014-2020.

Per entrambi i Fondi è possibile presentare domanda fino al 31 gennaio 2018, salvo chiusura anticipata per esaurimento delle risorse, sui siti dedicati del gestore Unifidi:

 

Multimedia

Infografica sul Fondo Starter

Infografica sul Fondo Energia

Azioni sul documento
Pubblicato il 14/11/2017 — ultima modifica 14/11/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it