Delegazione presso l'UE: Europass

The 2017 European Union report on pesticide residues in Food

Data di pubblicazione: 26/06/2019

Ambito sintetico: Pesticidi

Sintesi a cura dell'Università di Parma:

Report sui residui di pesticidi usati nell’Unione Europea (2017)

Nel presente report annuale vengono descritti in dettaglio i controlli ufficiali relativi ai residui di pesticidi effettuati dagli Stati Membri (SM) dell’Unione Europea, Islanda e Norvegia durante l’anno 2017. Come riportato nell’Articolo 31 del Regolamento (EC) No 396/2005, è possibile richiedere agli SM di condividere i risultati di tali controlli ed altre informazioni importanti con la Commissione Europea, EFSA ed altri SM. Dopo una dettagliata analisi dei dati relativi alla presenza di pesticidi e dei conseguenti rischi legati all’assunzione mediante la dieta, è stata stimata l’esposizione dei consumatori europei. In generale, il 95,9 % (84.627) dei 88.247 campioni analizzati ricadono entro i limiti legali. Poi, il 54,1% dei campioni testati hanno riportato un risultato non quantificabile in termini di residui di pesticidi (inferiore al limite di quantificazione (LOQ)), mentre il 41,8% ha ottenuto un risultato inferiore od uguale al massimo livello di residuo permesso (MLR). Per cui, sulla base di questa analisi è possibile concludere che la probabilità che un cittadino dell’Unione Europea sia esposto ad un livello di consumo di residui di pesticidi che possa portare ad effetti negativi sulla salute è basso. Inoltre, basandosi sulle analisi condotte nel 2017, EFSA ha redatto alcune raccomandazioni e linee guida per aumentare l’efficienza del sistema di controlli Europei in modo da assicurare un alto standard di protezione del consumatore.

Link: https://www.efsa.europa.eu/it/efsajournal/pub/5743

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/07/01 17:56:22 GMT+1 ultima modifica 2019-07-01T17:56:23+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina