Delegazione presso l'UE: Europass

Re‐evaluation of Quillaia extract (E 999) as a food additive and safety of the proposed extension of use

Data di pubblicazione: 06/03/2019

Ambito sintetico: Valutazione della sicurezza di additivi alimentari

Sintesi a cura dell'Università di Parma:

Ri-valutazione dell'estratto di Quillaia (E 999) come additivo alimentare e sicurezza dell'estensione d'uso proposta

Il gruppo di esperti scientifici dell'EFSA sugli additivi e le fonti di nutrienti alimentari (ANS) ha fornito un parere scientifico sull'estratto di Quillaia (E 999), usato attualmente come additivo alimentare e sulla valutazione della proposta di estensione del proprio uso come additivo alimentare con potenziale aromatico. Il comitato scientifico dell'alimentazione umana (CSA) nel 1978 ha stabilito un livello di assunzione giornaliera accettabile (AGA) di 0-5 mg di estratto essiccato/kg di peso corporeo (pc)/giorno. Il comitato misto di esperti FAO/OMS sugli additivi alimentari (JECFA) ha stabilito nella sua ultima valutazione una AGA di gruppo di 0-1 mg/kg di peso corporeo/giorno, espressa come saponina di Quillaia, una molecola. Il gruppo di esperti scientifici ha ritenuto probabile che l'estratto di Quillaia, a causa della parziale idrolisi che trova luogo nel tratto gastrointestinale (GI), possa venire assorbito solo in misura limitata sotto forma di aglicone. Il gruppo di esperti ha ritenuto, inoltre, che i dati disponibili a riguardo la sicurezza non denotano un interesse per la genotossicità. Tenendo conto della banca dati tossicologica disponibile, sono state identificate varie concentrazioni per cui non sono stati osservati effetti avversi (NOAEL) rilevanti, e che può essere ipotizzato un nuovo limite AGA. Bensì, la presenza di saponine nell’estratto, che possono generare problemi alla salute umana, ha riportato a considerare un limite AGA di 3 mg di saponine/kg di peso corporeo/giorno per l’additivo E 999. Anche l'estensione dell'uso proposta non comporterebbe un superamento di questa nuova AGA per lo scenario odierno. Il gruppo di esperti ha presentato alcune raccomandazioni affinché la Commissione Europea prenda in considerazione la revisione delle specifiche tecniche per l’additivo E 999 al fine di differenziare gli estratti di Quillaia in base al contenuto di saponine e di includere altri parametri per caratterizzar lo stesso nel modo più esaustivo.

Link: https://www.efsa.europa.eu/it/efsajournal/pub/5622

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/03/06 15:20:00 GMT+2 ultima modifica 2019-06-07T17:35:56+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina