Cosa fa la Regione

  • attribuisce il riconoscimento di personalità giuridica privata ad associazioni, fondazioni e altre istituzioni di diritto privato mediante iscrizione nell'apposito Registro regionale; 
  • iscrive nel registro le modifiche dell'atto costitutivo e dello statuto, il trasferimento della sede e l'istituzione di sedi secondarie, la sostituzione degli amministratori, con indicazione di quelli ai quali è attribuita la rappresentanza, le deliberazioni di scioglimento, i provvedimenti che ordinano lo scioglimento o accertano l'estinzione, il cognome e nome dei liquidatori e tutti gli altri atti e fatti la cui iscrizione è espressamente prevista da norme di legge o di regolamento;
  • ha competenza in merito alla dichiarazione di estinzione e devoluzione dei beni che residuano dalla liquidazione ai sensi dell'articolo 25 del Codice civile;
  • esercita  le funzioni di vigilanza e controllo sull’amministrazione delle fondazioni e delle associazioni riconosciute.
  • cura la pubblicazione di studi e ricerche sulle persone giuridiche private e gestisce, in conformità della normativa vigente, l'accesso al registro da parte degli aventi diritto, l'estrazione di certificati e la pubblicazione su internet della Banca dati delle fondazioni e delle associazioni iscritte nel Registro regionale.
Azioni sul documento
Pubblicato il 02/11/2011 — ultima modifica 27/11/2014
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it