Elezioni amministrative 2013

Riduzione del numero di consiglieri e assessori

Le nuove norme in materia di contenimento delle spese degli enti locali (emanate sia nel 2011, sia nel 2012) hanno disposto la graduale riduzione del numero dei consiglieri e degli assessori, comunali e provinciali.

Per i Comuni con una popolazione superiore a un milione di abitanti i consiglieri sono passati da 60 a 48; con oltre 500 mila abitanti sono passati da 50 a 40; con una popolazione superiore a 250 mila abitanti sono passati da 46 a 36; con una popolazione superiore a 100 mila abitanti (o capoluoghi di provincia) sono passati da 40 a 32; con popolazione superiore a 30.000 abitanti sono passati da 30 a 24; con popolazione superiore a 10 mila abitanti sono passati da 20 a 16; con popolazione superiore a 5.000 abitanti sono passati da 16 a 10; con popolazione superiore a 3.000 sono passati da 12 a 7 consiglieri. Solo 6 i consiglieri per quelli inferiori a 3000 abitanti

Diminuiscono anche gli assessori.

Per maggiori approfondimenti si possono consultare le circolari ministeriali del febbraio 2011 e 2012, emanate dal Dipartimento affari interni e territoriali, che forniscono nei dettagli le composizioni dei nuovi consigli e giunte, comunali e provinciali.

Azioni sul documento
Pubblicato il 10/04/2012 - ultima modifica 20/05/2013
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it