Consumatori

Realizzato nell'ambito del Programma regionale generale di intervento 2013 con l'utilizzo dei fondi del Ministero dello Sviluppo economico

Turismo, gli antichi borghi dell’Emilia-Romagna in mostra a Roma

I più suggestivi borghi della nostra regione protagonisti alla mostra “Ai Confini della Meraviglia”, allestita alle terme di Diocleziano. Previste anche tre giornate di eventi

Dai canali del delta al porto leonardesco di Cesenatico, passando per il centro storico di Cervia e per gli antichi magazzini del sale. Dall’appenninica Fiumalbo a Busseto fino alle colline di San Leo, San Giovanni in Marignano e Rocca San Casciano.

Sono questi alcuni dei 58 borghi dell’Emilia-Romagna che costituiscono un vero e proprio italian life style che si snoda in uno straordinario circuito di grande bellezza lungo l’antichissima romana via Emilia e che tocca pianure, valli e Appennino dal piacentino fino alla Romagna. Borghi che sfileranno in passerella a Roma insieme alle altre località di pregio del Paese, alle terme di Diocleziano nella mostra “Ai Confini della Meraviglia”, aperta al pubblico dal 6 maggio.

Ad aprire la mostra, un’originale scenografia col paesaggio ideale dei borghi italiani, un grande touchwall con mappa interattiva delle mille località da scoprire e ancora proiezioni, immagini e animazioni giornaliere. L’inaugurazione con il ministro dei Beni e delle attività culturali e del turismo, Dario Franceschini, l’assessore al Turismo dell’Emilia-Romagna, Andrea Corsini, in rappresentanza della Regione capofila nel progetto di valorizzazione di questo patrimonio.

L’esposizione rientra nel progetto interregionale di promozione turistica “Borghi – Viaggio Italiano” cofinanziato dal Mibact, che ha deciso di dedicare il 2017 proprio ai borghi, e che coinvolge 18 regioni. Un modo per valorizzare, sul mercato turistico italiano, ma anche e soprattutto su quello internazionale, il “tesoro nascosto” dei borghi italiani attraverso diverse azioni di promozione coordinata.

Le giornate per l’Emilia-Romagna

L’esposizione al museo delle terme di Diocleziano prevede anche animazioni giornaliere da parte delle Regioni e associazioni: tre saranno le giornate in cui l’Emilia-Romagna, con i suoi borghi, sarà protagonista.

Sabato 13 maggio, nell’ambito della Giornata dei borghi storici marinari italiani, saranno rappresentati dal museo della Marineria di Cesenatico i borghi marinari della costa romagnola.

Sabato 3 giugno sarà la volta dei 21 borghi della Valmarecchia e della Valconca, con una giornata dedicata alle Terre dei Malatesta e dei Montefeltro, mentre la giornata conclusiva dell’esposizione, venerdì 9 giugno, vedrà protagonista l’Emilia-Romagna con tutti i suoi 38 borghi certificati, che saranno presenti con il coordinamento di Anci regionale.

I borghi dell’Emilia-Romagna

L’Emilia-Romagna conta 58 borghi riconosciuti a vario titolo, dalle “Bandiere Arancioni” del Touring Club Italiano ai “Borghi più belli d’Italia” riconosciuti  dalla Consulta del Turismo dell'Associazione dei Comuni Italiani (Anci), ai “Borghi Autentici” promossi dall’ Associazione Borghi  autentici d’Italia, e i “Gioielli d’Italia” certificati dal Mibact, ai quali si aggiungono i Borghi storici marinari, contraddistinti da testimonianze architettoniche, monumentali e della antica tradizione marinara ancora ben visibili.

Sulle colline piacentine ci sono: Bobbio, Castell'Arquato e Vigoleno–Vernasca. Nel parmense brillano: Berceto, Busseto, Compiano, Fontanellato, Sala Baganza.
Sulla sponda del Po reggiano si trova Gualtieri. Nel territorio di Modena Castelvetro, Fanano, Fiumalbo e Sestola.
A mezz’ora da Bologna c’è un piccolo gioiello ed è Dozza Imolese, e a due passi si incontra Brisighella sulle colline ravennati.  Nel cuore più verde della Romagna, nel territorio di Forlì e Cesena, ci sono: Bertinoro, Bagno di Romagna, Castrocaro Terme, Civitella di Romagna, Dovadola, Forlimpopoli, Galeata, Longiano, Meldola, Modigliana, Portico e San Benedetto, Predappio, Premilcuore, Santa Sofia, Rocca San Casciano, Monteleone–Roncofreddo, Tredozio. A due passi da Rimini ecco i borghi di Montefiore Conca, Montegridolfo, Pennabilli, San Giovanni in Marignano, San Leo e Verucchio. Chi ama il mare, può scoprire l’itinerario dei borghi storici marinari affacciati sulla costa: Comacchio (Fe), Cervia (Ra), Cesenatico (Fc), Bellaria e Borgo San Giuliano Rimini (Rn). In tanta bellezza e poesia, c’è anche il circuito dei borghi del Malatesta e del Montefeltro nel riminese. Qui troviamo, oltre ai già citati in precedenza San Leo, Pennabilli, Verucchio, San Giovanni in Marignano, Montegridolfo e Montefiore Conca, anche Casteldelci, il centro storico di Rimini, Maiolo, Novafeltria, Sant'Agata Feltria, Talamello, Sant'Arcangelo di Romagna, Poggio Torriana, Coriano, Gemmano, Montescudo-Montecolombo, San Clemente, Morciano di Romagna, Mondaino e Saludecio.

Azioni sul documento
Pubblicato il 05/05/2017 — ultima modifica 05/05/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it