Consumatori

Realizzato nell'ambito del Programma regionale generale di intervento 2013 con l'utilizzo dei fondi del Ministero dello Sviluppo economico

Occhio ai costi dei conti correnti

Negli ultimi cinque mesi i costi dei conti correnti sono aumentati in media del 4% e da un confronto con il 2013 i costi per le famiglie con operatività media sono aumentati del 22%, passando da 115 a 140 euro.

E non sembra finita qui. Dal 1° ottobre, infatti, alcune banche hanno introdotto nuove spese per il cliente alzando i costi di gestione, quelli per le operazioni e i prelievi allo sportello. Una batosta che riguarderà circa il 12,5% delle banche.

Si potrebbero così raggiungere i 4 euro per un’operazione allo sportello, i 2 euro per l’invio dell’estratto conto e addirittura toccare i 35 euro per aprire un conto online dalla filiale fisica. Diversi gli istituti che nelle ultime settimane hanno già inviato ai propri correntisti una comunicazione per annunciare loro un aumento dei costi dei conti correnti bancari.

Problemi all’orizzonte anche per chi possiede un conto esclusivamente in modalità online, che sulla carta sembrava la scelta ideale per essere al riparo da cattive sorprese. Per gli istituti di credito attivi sostanzialmente sul web, le variazioni di costo riguarderanno "ogni utenza domiciliata, prelievo Atm su propria banca, altra banca e prelievo in un altro paese dell'Unione".

Per difendersi dai rincari applicati unilateralmente dalle banche va ricordato che se la banca aumenta i costi del conto corrente la legge prevede la possibilità di recedere dal contratto e passare ad un’altra banca, senza sostenere costi, con trasloco veloce entro 12 giorni dalla firma.

Per info e chiarimenti su spese di conti correnti e transazioni bancarie rivolgersi alle sedi delle Associazioni dei Consumatori presenti sul territorio

(Comunicato U.DI.CON)

 

Azioni sul documento
Pubblicato il 02/10/2017 — ultima modifica 02/10/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it