Consumatori

Realizzato nell'ambito del Programma regionale generale di intervento 2013 con l'utilizzo dei fondi del Ministero dello Sviluppo economico

Andrea Segrè: vinceremo lo spreco e il futuro si chiama F.I.CO.

Video interviste al presidente dello spin off dell’Università di Bologna, tra azioni capillari, rapporti con la Regione e progetti per valorizzare la filiera alimentare

I risultati dei primi Stati Generali per la prevenzione dello spreco alimentare in Italia, le prospettive del progetto F.I.CO. a Bologna, tutte le più recenti iniziative contro lo spreco e la collaborazione con la Regione Emilia-Romagna. Sono questi alcuni dei temi toccati dal presidente di Last Minute Market, Andrea Segrè, nelle video-interviste che abbiamo realizzato nel suo studio presso la Facoltà di Agraria di Bologna. Il prof. Segrè ci ha raccontato le tante attività che lo spin off dell’Università di Bologna da lui presieduto sta mettendo in campo con l’obiettivo di ridurre gli sprechi in ogni ambito.

L’intervista è stata realizzata a pochi giorni dal grande successo di partecipazione degli Stati Generali per la prevenzione dello spreco alimentare, che si sono tenuti a Roma, ed è stata così l’occasione per approfondire come procederà nei prossimi mesi il lavoro del Piano Nazionale di Prevenzione dei Rifiuti Italiano (Pinpas), di cui si occupa il Gruppo di Lavoro coordinato proprio da Andrea Segrè. Recente anche la presentazione del progetto F.I.CO, una grande parco tematico sulla filiera alimentare italiana che sorgerà nell’area del Centro Agro Alimentare di Bologna e che vedrà la partecipazione di partner pubblici e privati.

Il prof. Segrè, tra gli ideatori del progetto, ci ha spiegato quali potranno essere le sue potenzialità e le occasioni di sviluppo che potrà portare sia a livello locale che nazionale. Tra i temi affrontati nell’intervista anche la collaborazione tra l’assessorato regionale al Turismo e Commercio e Last Minute Market nell’ottica di ampliare i progetti di recupero del cibo e di altre risorse e di porsi come esempio di partnership anche per altre Regioni ed enti locali.

Segrè ha anche parlato dell’iniziativa europea “Un anno contro lo spreco”, che nel 2014 avrà un focus sui giovani, categoria particolarmente soggetta allo spreco, e della Carta Sprecozero che vede sempre più Comuni italiani alleati per contrastare le diseconomie.

Questi i link ai video dell'intervista:

Azioni sul documento
Pubblicato il 26/02/2014 — ultima modifica 05/03/2014
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it