Consumatori

Realizzato nell'ambito del Programma regionale generale di intervento 2013 con l'utilizzo dei fondi del Ministero dello Sviluppo economico

Stop alle truffe

Adiconsum

Ecco un nuovo Vademecum Abi

Non passa giorno che non si sente parlare di truffe perpetrate agli anziani, una delle categorie di consumatori più deboli. Si tratta per lo più di truffe che mirano a “spillare” loro soldi.

L’Abi, l’Associazione bancaria italiana, ha realizzato per loro un Vademecum. L’iniziativa è frutto del Protocollo d’intesa siglato dall’Associazione e dal Ministero dell’Interno, per la prevenzione delle truffe di natura finanziaria. Si tratta di un Vademecum rivolto principalmente alle persone anziane e a chi ha poco dimestichezza con le banche, ma consigliamo un veloce ripasso delle cose a cui stare attenti anche a chi è avvezzo alla materia.

Cosa fare

Quando vai in Banca

  • Non essere abitudinario, cambia orario/percorso
  • Non lasciarsi avvicinare da sconosciuti
  • Farsi accompagnare, se possibile, da un familiare quando bisogna versare somme di denaro.

Quando usi il sito Internet della Banca

  • Custodisci e modifica i codici che ti permettono di usare i servizi online della banca
  • Accedi al sito dall’indirizzo nella barra di navigazione
  • Aggiorna i programmi di protezione.

Quando prelevi o paghi con la carta

  • Non prestare mai la carta
  • Custodisci con cura il codice PIN
  • Fai attenzione a non essere osservato mentre digiti il codice, ad es. coprendo la tastiera.

Quando investi i tuoi risparmi

  • Verifica se chi hai davanti è un soggetto abilitato a svolgere l’attività
  • Non consegnare mai contanti alla persona che propone l’investimento
  • Diffida sempre di chi propone guadagni facili e sicuri o soluzioni “chiavi in mano”.

Istruzioni su libretto di assegni e conto corrente

  • Non accettare mai assegni da sconosciuti o da persone non fidate
  • Non affidare mai in custodia ad altri il tuo libretto degli assegni, evita di spedire gli assegni, non trasmettere mai fotocopie di assegni e non permettere ad altri, se non legittimati, di farne una copia
  • Controlla sempre con attenzione l’estratto conto.

Cosa fare se sei stato raggirato

  • Contatta immediatamente le forze dell’ordine e successivamente la banca.

Cosa fare se hai perso o ti hanno rubato la carta

  • Chiama immediatamente l’apposito numero verde del servizio di “Blocco carta” che ti è stato comunicato al momento della consegna della carta e contatta al più presto la banca. Successivamente denuncia alle Forze dell’Ordine lo smarrimento, il furto e/o l’utilizzo indebito della carta e consegna una copia della denuncia alla banca.

 

Azioni sul documento
Pubblicato il 25/05/2017 — ultima modifica 25/05/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it