Consigliere di parità

Carta per le pari opportunità e l'uguaglianza sul lavoro

La Carta per le pari opportunità e l’uguaglianza sul lavoro è una dichiarazione di intenti, sottoscritta volontariamente da imprese di tutte le dimensioni, e ha lo scopo di valorizzare il pluralismo e le pratiche inclusive nel mondo del lavoro e di contribuire al successo e alla competitività delle imprese, riflettendone la capacità di rispondere alle trasformazioni della società e dei mercati.

Carta per le Pari OpportunitàAdottando questa Carta le imprese intendono contribuire alla lotta contro tutte le forme di discriminazione sul luogo di lavoro - genere, età, disabilità, etnia, fede religiosa, orientamento sessuale - impegnandosi al contempo a valorizzare le diversità all’interno  dell’organizzazione aziendale, con particolare riguardo alle pari opportunità tra uomo e donna.

La Carta per le pari opportunità e l’uguaglianza sul lavoro è nata sulla scia delle esperienze francese e tedesca, promossa in Italia dalla Fondazione Sodalitas, dall’Associazione delle imprese familiari, AIDDA - Associazione Imprenditrici e Donne Dirigenti d´Azienda, Impronta Etica, UCID e dalla Rete delle Consigliere di Parità, sostenuta dal Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali e dal Ministero delle Pari Opportunità.

La Carta per le Pari Opportunità
(pdf, 3.7 MB)
Il testo in Pdf della Carta per le Pari Opportunità

Carta per le pari opportunità per le Pubbliche Amministrazioni (pdf, 551.8 KB)
Il testo in Pdf della Carta per le Pari Opportunità per le Pubbliche Amministrazioni

Come aderire (pdf, 176.1 KB)
Le informazioni per aderire alla Carta per le Pari Opportunità

Sito della Carta per le Pari Opportunità
Il sito dove sono disponibili tutte le informazioni sulla Carta, sull'adesione e sul supporto che è possibile avere.

Tavolo regionale della Carta per le Pari Opportunità
Il Tavolo Regionale incoraggia, promuove e favorisce la diffusione sul territorio della Carta per le pari opportunità e l’uguaglianza sul lavoro.
Agendo in stretta connessione con il Tavolo nazionale dei Soggetti Promotori, che rimane l’unico organismo decisionale, il Tavolo Regionale contribuisce ad arricchire la bussola di riferimento adottata a livello nazionale attraverso l’individuazione di strumenti di monitoraggio e valutazione del processo di adesione a livello locale in grado di rilevare le specificità territoriali e mettere in evidenza congruità e difformità tra i diversi territori.

 

Azioni sul documento
Pubblicato il 12/01/2012 — ultima modifica 04/12/2015
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it