Consigliere di parità

Parità: istruzioni per l'uso

Materiali e strumenti per consentire l'attuazione delle politiche di pari opportunità e conciliazione vita e lavoro - Le informazioni qui presenti hanno carattere meramente informativo e non hanno alcun valore giuridico

Conciliazione Famiglia-Lavoro

Informazioni e notizie per aiutare le lavoratrici e i lavoratori a tutelare i propri diritti

Finanziamenti

Bandi, scadenze, materiali utili alla presentazione di progetti per la promozione delle politiche di pari opportunità e non discriminazione

Carta per le pari opportunità e l'uguaglianza sul lavoro

La Carta per le pari opportunità e l’uguaglianza sul lavoro è una dichiarazione di intenti, sottoscritta volontariamente da imprese di tutte le dimensioni, e ha lo scopo di valorizzare il pluralismo e le pratiche inclusive nel mondo del lavoro e di contribuire al successo e alla competitività delle imprese, riflettendone la capacità di rispondere alle trasformazioni della società e dei mercati.

Rapporto biennale sulla situazione del personale maschile e femminile

Le aziende, pubbliche e private, che occupano oltre 100 dipendenti con un contratto di lavoro subordinato (inclusi quindi i cassintegrati, i dipendenti in aspettativa, le lavoratrici in maternità) sono tenute, in base all’art. 46 del D.Lgs. 11 aprile 2006, n. 198, ad inviare il rapporto periodico sulla situazione del personale maschile e femminile alle Rappresentanze sindacali aziendali, laddove esistenti, e alle/ai Consigliere/i regionali di parità competenti in base alla sede legale dell’azienda e alle sedi delle eventuali unità produttive con più di 100 dipendenti.

Azioni sul documento

Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it