Agenzia di informazione e comunicazione

Lavoro. Coop spurie, Mezzetti: “Mai avanzato critiche alla Procura di Modena”

05/12/2017 16:22

Bologna – Nessuna critica alla Procura di Modena, con cui anzi si registra una proficua collaborazione. L’assessore regionale alle Politiche per la legalità, Massimo Mezzetti, torna sul suo intervento in Commissione assembleare, seduta dedicata al caso delle cooperative spurie connesse alla vicenda Castelfrigo.
“Leggo- dice l’assessore Mezzetti- che mi sarebbero accreditate generiche critiche che avrei espresso nel corso del dibattito. Vorrei precisare che ho affermato come il fatto che le cooperative spurie che operano nel nostro territorio regionale, e non solo a Modena, sia un fenomeno che perdura da anni e rispetto al quale si è registrata, nel passato, un’inerzia non solo attribuibile alla politica ma anche a tutti gli organismi competenti in materia, procure comprese”.
“Quindi- sottolinea Mezzetti- non ho espresso nessuna critica alla Procura di Modena, che anzi oggi si è resa disponibile, proprio in questi giorni sulla base delle indicazioni della Regione Emilia-Romagna, a valutare gli estremi per l’apertura di indagini sulle zone d’ombra connesse a questo fenomeno”.

« Torna all'archivio
Azioni sul documento
Pubblicato il 29/01/2015 — ultima modifica 29/01/2015
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it