Sezioni

Agenzia di informazione e comunicazione

Informazione. “Vista da vicino”, le iniziative contro la violenza sulle donne il tema della nuova puntata del magazine televisivo della Regione

Il format video in onda nelle emittenti locali, sul web e sui social network. Nella quarta puntata le risorse, i progetti e le iniziative per contrastare e prevenire la violenza di genere

30/10/2017 14:32

Bologna – Oltre 4 milioni di euro nei prossimi due anni per attività di assistenza e prevenzione contro la violenza sulle donne. Un fenomeno che, nel 2016, ha visto 3.431 donne rivolgersi ai 19 centri antiviolenza diffusi sul territorio e altre 225 essere ospitate nelle 35 case rifugio. Le risorse, i progetti, le iniziative per contrastare la violenza di genere sono i temi al centro della quarta puntata di “Vista da vicino”.

Il magazine di informazione video della Regione Emilia-Romagna racconta gli effetti delle politiche del governo regionale con approfondimenti e analisi, raccogliendo testimonianze e pareri nei territori e nei servizi. Non solo in tv, attraverso il circuito delle emittenti locali della regione, ma anche su Facebook, su YouTube e sul sito della Regione (www.regione.emilia-romagna.it).

In onda e sul web da oggi, la puntata approfondisce le iniziative attuate dalla Regione Emilia-Romagna per contrastare un fenomeno che, direttamente o indirettamente, coinvolge una donna su tre. Con il Piano d’azione regionale antiviolenza, la Regione ha messo in campo l’Osservatorio regionale anti violenza e il Tavolo permanente per le politiche di genere.

Un’attività di assistenza e prevenzione diffusa, che si concretizza nei 19 centri antiviolenza presenti su tutto il territorio regionale e nelle 35 case rifugio a disposizione, con percorsi individuali, riservati e personalizzati, di donne che hanno subito e denunciato violenze. Il contrasto al fenomeno significa anche e soprattutto prevenzione: per questo è nato il progetto “Che cos’è l’amor”, rivolto ad oltre 200 studenti di 10 istituti superiori e con il coinvolgimento di oltre 50 tra docenti e tutor. Un’iniziativa che ha permesso di realizzare una vera e propria campagna di comunicazione di contrasto al fenomeno, favorendo una presa di coscienza nei ragazzi che vi hanno preso parte.

In allegato orari e giorni di messa in onda.

 

« Torna all'archivio

Azioni sul documento

pubblicato il 2015/01/29 21:27:00 GMT+1 ultima modifica 2018-01-02T18:06:34+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?