Agenzia di informazione e comunicazione

Arresti per stupri a Rimini. Petitti: "Grazie agli inquirenti. Il pensiero va alle vittime e alle donne spesso oggetto di abusi orribili e inaccettabili"

03/09/2017 11:55

Bologna - "Grazie agli inquirenti e alle forze dell'ordine. Ora la giustizia faccia rapidamente il suo corso. Il pensiero va alle vittime, con le donne spesso oggetto di orribili e inaccettabili abusi”. Così l’assessore alle Pari opportunità della Regione Emilia-Romagna, Emma Petitti, dopo gli arresti degli autori delle brutali aggressioni avvenute la settimana scorsa a Rimini. “Dobbiamo tutti contribuire a una svolta culturale- conclude- che abbia al centro il rispetto della persona e il convivere civile"

« Torna all'archivio
Azioni sul documento
Pubblicato il 29/01/2015 — ultima modifica 29/01/2015
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it