Agenzia di informazione e comunicazione

Povertà. Invito/Primo bilancio sul Reddito di solidarietà, la nuova misura contro la povertà. Dalla Regione i primi dati ufficiali a poco più di due mesi dall’avvio del provvedimento. Conferenza stampa a Bologna mercoledì 20 dicembre, con il presidente Bonaccini e la vicepresidente Gualmini

15/12/2017 16:16

Bologna-Da settembre si è messa ufficialmente in moto la macchina del Res, il Reddito di solidarietà, la nuova misura contro la povertà messa in campo dalla Regione Emilia-Romagna. A rendere noti i dati reali relativi al numero delle persone in grave difficoltà economica che hanno fatto richiesta per accedere al sussidio, il presidente della Regione Stefano Bonaccini e la vicepresidente e assessore al Welfare, Elisabetta Gualmini in conferenza stampa, mercoledì 20 dicembre alle ore 12.00 in Regione a Bologna.

Sarà presente anche Massimo Baldini, docente di economia pubblica all’Università di Modena e Reggio Emilia, che ha curato la rielaborazione dei dati.

Oltre al numero delle domande pervenute ai servizi sociali dei Comuni emiliano-romagnoli e validate dall’Inps (come prevede l’iter di assegnazione del contributo) sarà presentata una prima analisi sulle principali caratteristiche dei richiedenti. /Ti.Ga. 

« Torna all'archivio
Azioni sul documento
Pubblicato il 24/02/2015 — ultima modifica 24/02/2015
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it