Agenzia di informazione e comunicazione

Regione. Giammaria Manghi nuovo Sottosegretario alla Presidenza della Giunta

Assume l’incarico succedendo a Andrea Rossi, neo-parlamentare dimessosi dopo l’elezione alla Camera dei Deputati

30/07/2018 12:14

Bologna – Giammaria Manghi è da oggi il nuovo Sottosegretario alla presidenza della Giunta della Regione Emilia-Romagna. Nominato dal presidente Stefano Bonaccini, assume l’incarico succedendo ad Andrea Rossi, neo parlamentare dimessosi dopo l’elezione alla Camera dei Deputati lo scorso 4 marzo.

In particolare, Manghi coadiuverà la Giunta e Bonaccini rispetto alle deleghe che il presidente ha tenuto per sé, a partire da quella allo Sport, con, fra le altre cose, la vasta operazione sull’impiantistica sportiva che vedrà nei prossimi mesi 120 Comuni, da Piacenza a Rimini, ristrutturare o realizzare nuovi campi da gioco, palestre, piscine e strutture per tutte le discipline grazie ai 35 milioni stanziati dalla Regione e al relativo bando di cui è appena uscita la graduatoria. La presidenza lavorerà direttamente su altri due fronti trasversali che Bonaccini ritiene strategici per l'ultima parte della legislatura: quello alle politiche sulla montagna e la sfida sul regionalismo differenziato, che vede la Regione impegnata nell’ottenimento di una maggiore autonomia per l’Emilia-Romagna entro fine anno, sulla base del percorso previsto dall’articolo 116, terzo comma della Costituzione.

“Do il benvenuto a Giammaria Manghi e ringrazio Andrea Rossi per il prezioso lavoro che ha svolto in questi anni- afferma il presidente Bonaccini-. Si tratta di amministratori la cui esperienza e conoscenza del territorio e delle problematiche delle comunità locali rappresentano un valore aggiunto indispensabile. Prima con Rossi e ora con Manghi proseguiremo nell’azione di governo regionale continuando a dare all’Emilia-Romagna strumenti di crescita e attrattività, secondo un modello di sviluppo sostenibile associato a politiche di welfare che aiutino chi ha bisogno e che diano nuove opportunità ai nostri giovani”.

Nato a Parma il 20 aprile 1970 e sposato con Paola, Manghi è laureato in Magistero in Materie letterarie, è titolare di una cattedra di lettera all’istituto BUS Pascal di Reggio Emilia e ha insegnato per 13 anni alla scuola primaria.

Presidente della provincia di Reggio Emilia e sindaco di Poviglio dal giugno 2009 - dopo essere stato consigliere comunale dal 1995 al 1999 e successivamente vicesindaco – Manghi è stato anche segretario provinciale della Margherita da marzo a novembre 2007, poi responsabile degli enti locali del Partito democratico reggiano fino al novembre scorso.

« Torna all'archivio

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina