Sezioni

Agenzia di informazione e comunicazione

Incidente stradale a Borgo Panigale (Bo). Incendio spento, per la Regione sul posto la vicepresidente Gualmini e l’assessore Gazzolo

Già in campo i volontari di Protezione civile e i tecnici di Arpae per la verifica della qualità dell’aria

06/08/2018 17:39

Bologna - Sono oltre una sessantina, al momento, le persone rimaste ferite in seguito all’incidente stradale avvenuto nel primo pomeriggio di oggi nel tratto urbano dell’autostrada A 14, in zona Borgo Panigale, a Bologna, che ha causato l’esplosione di un’autocisterna con conseguente propagazione di un incendio.
Tutti i feriti sono stati avviati in ambulanza negli ospedali cittadini, che non hanno avuto problemi di ricezione, mentre per due persone ustionate si è reso necessario il trasporto con l’elicottero del 118.
Per domare l’incendio è stato utilizzato un elicottero dei Vigili del fuoco abitualmente impiegato per gli incendi boschivi, mentre i volontari di Protezione civile sono scesi in campo per fornire bottiglie d’acqua alle persone in strada perché costrette a lasciare la propria abitazione. 

Sul posto, per la Regione Emilia-Romagna, ci sono la vicepresidente Elisabetta Gualmini, che sostituisce il presidente Stefano Bonaccini in questi giorni all’estero, e l’assessore alla Protezione civile, Paola Gazzolo, che ha contattato il capo dipartimento della Protezione civile nazionale Angelo Borrelli il quale sta seguendo costantemente l’evolversi della situazione. Anche il presidente Bonaccini è in diretto contatto con i vertici regionali di Vigili del fuoco, Prefettura e Forze dell’ordine.

“Siamo sul posto con il Comune di Bologna e in costante contatto con la Prefettura- dicono Gualmini e Gazzolo- per ogni intervento che sia ritenuto utile a supportare la necessaria assistenza alla popolazione. Siamo vicini a chi è rimasto coinvolto nell’incidente, ai loro familiari e a tutte le persone che abitano nella zona interessata dall’incidente. Vogliamo anche ringraziare di cuore- aggiungono Gualmini e Gazzolo- i volontari che, come sempre, si sono immediatamente mobilitati, gli operatori dei Vigili del fuoco, delle Forze dell’ordine e del Servizio sanitario che sono intervenuti con la massima tempestività”.

Domani mattina Gazzolo e Gualmini, assieme all’assessore ai Trasporti, Raffaele Donini, si recheranno in visita ai feriti ricoverati al Policlinico Sant’Orsola e all’ospedale Maggiore di Bologna.  

Immediata disponibilità è stata data dalla Regione a collaborare per l'assistenza agli sfollati, nel caso dovesse rendersi necessario evacuare alcune abitazioni. Nel frattempo, i Vigili del fuoco hanno chiesto ad Arpae (Agenzia regionale per la prevenzione, l’ambiente e l’energia dell’Emilia-Romagna) di effettuare la verifica della qualità dell’aria. /EC

In allegato, due fotografie con la vicepresidente Gualmini e l’assessore Gazzolo, intervenute sul posto

« Torna all'archivio

Azioni sul documento

pubblicato il 2014/04/07 16:15:08 GMT+2 ultima modifica 2017-12-07T14:02:55+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?