Agenzia di informazione e comunicazione

Terremoto. Scossa di magnitudo 3.9 sul crinale dell’Appennino tosco-emiliano. Interessati i Comuni di Borgo Val di Taro, Berceto, Albareto, Valmozzola, Compiano, Bedonia, Tornolo, Bardi, tutti in provincia di Parma. Al momento non si registrano notizie di danni a cose o persone. Il presidente Bonaccini: “Ho sentito il presidente della Provincia e sindaco di Borgo Val di Taro, siamo pronti a far fronte a eventuali necessità”

Le squadre di Protezione civile locale stanno verificando la situazione nelle diverse località interessate, ma al momento non si registra alcun danno

13/08/2019 16:13

Bologna - Una scossa di terremoto di intensità 3.9 sulla Scala Richter è stata avvertita oggi alle 13.17 sul crinale dell’Appennino tosco-emiliano, con epicentro in territorio toscano nei pressi del Passo del Brattello. I tecnici stimano la profondità della scossa a circa 7 km e le zone interessate riguardano i Comuni di Borgo Val di Taro, Berceto, Albareto, Valmozzola, Compiano, Bedonia, Tornolo, Bardi, tutti in provincia di Parma.

“Ho sentito il presidente della Provincia di Parma e sindaco di Borgotaro, Diego Rossi- afferma Stefano Bonaccini, presidente della Regione Emilia-Romagna- per monitorare la situazione. Dall’Agenzia regionale per la Protezione civile mi informano che né alla loro Sala operativa, né ai Vigili del Fuoco sono stati al momento segnalati danni a cose o persone”. “Squadre di tecnici della Protezione civile-prosegue- stanno verificando sul posto la situazione”.

“Seguo l’evolversi della vicenda insieme alla Giunta- chiude Bonaccini- pronti a rispondere ad ogni eventuale necessità o richiesta che dovesse presentarsi”.

« Torna all'archivio

Azioni sul documento

pubblicato il 2012/11/14 15:56:46 GMT+2 ultima modifica 2018-01-02T17:48:37+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina