Agenzia di informazione e comunicazione

Scuola. Al via la terza edizione di DESI, progetto di alternanza scuola-lavoro con Ducati e Lamborghini. L’assessore regionale Patrizio Bianchi: “Proseguiamo e rafforziamo un’esperienza che è punto di riferimento a livello nazionale. Pronti a metterla a disposizione di altre realtà del territorio”

Siglata l’intesa fra la Regione Emilia-Romagna, l’Ufficio scolastico regionale e i due gruppi motoristici per realizzare un percorso biennale riservato agli studenti delle Aldini-Valeriani e del Belluzzi-Fioravanti di Bologna per gli anni scolastici 2018/2019 e 2019/2020

13/09/2018 15:51

Bologna – Al via col nuovo anno scolastico anche i due nuovi percorsi biennali di alternanza scuola lavoro del progetto DESI III realizzati dagli Istituti scolastici Aldini Valeriani e Belluzzi Fioravanti di Bologna assieme ad Automobili Lamborghini e Ducati Motor Holding. 
Un progetto frutto dell’intesa siglata da Regione Emilia-Romagna, Ufficio scolastico regionale, Automobili Lamborghini e Ducati Motor Holding che dà continuità e rafforza il Progetto Dual Education System Italy (Desi III), dal 2014 punto di riferimento nazionale del Sistema duale.  
I percorsi biennali permetteranno agli studenti dei due Istituti scolastici bolognesi di acquisire competenze tecnico-professionali altamente qualificate e innovative e conseguire un diploma quinquennale di istruzione professionale, realizzando un’esperienza di alternanza tra scuola e lavoro in imprese dell’automotive leader a livello mondiale.
“Diamo continuità a quest’esperienza, già punto di riferimento a livello nazionale, pronti a metterla a disposizione di altre realtà del territorio- afferma l’assessore regionale a scuola, formazione e lavoro Patrizio Bianchi-. DESI III è un progetto di vera integrazione tra scuola e lavoro. Ringrazio Ducati e Lamborghini per l’attenzione che prestano alla formazione, permettendo ai giovani di misurarsi con  una produzione capace di coniugare design industriale, manualità, perfezione del prodotto artigianale e frontiera dell’innovazione tecnologica. E ringrazio dirigenti e docenti degli Istituti professionali Aldini Valeriani e Belluzzi Fioravanti per il lavoro svolto in questi anni e per l’impegno garantito nel valorizzare qualità educativa e apprendimento in impresa”.
“Sono soddisfatto per il rinnovarsi di questa esperienza e ringrazio per la disponibilità tutti i soggetti coinvolti- sottolinea il Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia-Romagna, Stefano Versari-. In questa nuova edizione del progetto saranno potenziate le competenze in lingua inglese. La conoscenza dell’inglese, infatti, è essenziale anche solo per la comprensione di molta manualistica tecnica. Questa ulteriore iniziativa documenta il progressivo radicamento e consolidamento nel territorio regionale delle relazioni tra scuole e imprese. Ciò consente ad entrambi i sistemi, formativo e produttivo, di crescere in termini di competenze e innovazione”.
“Lo spirito pionieristico è insito nel DNA di Automobili Lamborghini, a partire dai nostri prodotti fino a toccare tutti gli aspetti dei processi aziendali- commenta Umberto Tossini, Chief Human Capital Officer di Automobili Lamborghini DESI-. Ne è la testimonianza concreta, costituendo un programma innovativo in Italia per lo sviluppo delle competenze tecnico-professionali, ancora prima che l’alternanza scuola-lavoro divenisse parte integrante dell’offerta formativa scolastica. D’altro canto DESI risponde perfettamente all’impegno che ci siamo assunti nei confronti del territorio: preservare e trasmettere una professionalità d’eccellenza e formare le nuove generazioni grazie alla passione e all’innovazione”.
“Alla sua terza edizione questo progetto continua a formare oltre 40 giovani l’anno, diplomati e con competenze tecniche specifiche e importanti destinate a Ducati, a Lamborghini e a tutto il territorio- dichiara Luigi Torlai, direttore Risorse Umane di Ducati Motor Holding-. Un contributo vero ed autentico per la crescita della motor valley, realizzato con l’impegno di tutti. Siamo orgogliosi di farne parte e auspichiamo che le aziende vogliano metterlo in pratica, ed a queste offriremo gratuitamente la nostra consulenza”.

La storia di Desi
Con il Patto per il Lavoro, siglato a luglio 2015, l’Ufficio scolastico regionale e le associazioni datoriali e sindacali, si sono impegnate a promuovere una maggiore integrazione tra i soggetti formativi e le imprese per anticipare le competenze nuove e innovative per lo sviluppo, valorizzando proprio le esperienze già realizzate, come Desi.
Il primo progetto pilota con Ducati e Lamborghini è stato avviato nell’anno scolastico 2014/2015 e ha avuto come destinatari 40 giovani ‘neet’, cioè che non lavorano, non sono impegnati in un percorso di studio né un corso di formazione, con l’obiettivo di un loro reinserimento nel sistema di istruzione per l’acquisizione di professionalità richieste dall’impresa, e contestuale conseguimento di un diploma quinquennale d’istruzione professionale.  Una sperimentazione che ha portato i soggetti firmatari dell’intesa a realizzare nuove progettualità, per costruire un sistema duale, cioè un modello di alternanza scuola-lavoro rafforzato, con una presenza degli studenti nell’ambiente aziendale più ampia di quella prevista dall’ordinamento scolastico degli istituti professionali, sulla base di un progetto formativo unitario, articolato all’interno dell’orario curriculare e attraverso attività extracurriculari. 

Come funziona
Per l’anno scolastico 2018/2019, così come per il prossimo anno scolastico, che vedrà l’avvio di un nuovo biennio, gli studenti dell’Aldini-Valeriani svolgeranno la formazione in azienda presso la Automobili Lamborghini Spa, mentre quelli del Belluzzi-Fioravanti la svolgeranno presso la Ducati Motor Holding Spa.
Le classi - in entrambi i casi quarte e quinte del professionale indirizzo "Manutenzione e Assistenza Tecnica", saranno impegnate dal 17 settembre 2018 al 31 luglio 2019 per complessive 1400 ore annue curriculari ed extracurriculari. Di queste, 640 saranno svolte presso i training center delle aziende Ducati e Lamborghini e 736 presso gli Istituti scolastici.  Al termine del percorso gli studenti, oltre a conseguire il Diploma Professionale quinquennale, riceveranno una certificazione di competenze, nella quale saranno esplicitate le conoscenze raggiunte grazie al percorso misto e un’attestazione fornita da ciascuna delle due aziende con la sintesi delle competenze conseguite nel percorso aziendale. Da quest’anno, inoltre, gli studenti svolgeranno lezioni supplementari di inglese con docente madrelingua che offre loro la possibilità di acquisire anche una certificazione in base al livello linguistico raggiunto.
Sulla base dell’intesa siglata, in funzione del loro maggiore impegno, agli studenti coinvolti nelle attività sarà riconosciuta dalla Regione Emilia-Romagna, attraverso le scuole, un’indennità di 450 euro mensili, calcolata sui periodi di attività presso i training center aziendali, al netto della quota obbligatoria di alternanza scuola-lavoro definita per legge. /BM

« Torna all'archivio

Azioni sul documento

pubblicato il 2012/11/14 15:56:46 GMT+2 ultima modifica 2018-01-02T17:48:37+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina