Agenzia di informazione e comunicazione

Fusioni di Comuni. La Regione avvia il percorso di fusione dei Comuni di Fiscaglia con Ostellato e di Goro con Mesola, nel ferrarese. L’assessore Petitti: “Prioritaria la scelta dei cittadini, l’obiettivo sono migliori servizi e costi sostenibili”

Approvati dalla giunta i due progetti di legge per l’avvio del percorso. Le fusioni dopo i referendum consultivi

30/07/2018 16:55

Bologna- Al via due nuovi percorsi per la fusione tra Comuni. La Giunta regionale ha approvato due progetti di legge che riguardano la fusione tra i Comuni di Fiscaglia con Ostellato e di Goro con Mesola, nella provincia di Ferrara. Se il percorso darà esito positivo, la fusione potrebbe prendere il via già dal 1 febbraio 2019.

“Continuano i percorsi di fusione tra Comuni nei nostri territori nell’ottica di riordino e risparmio e maggiore efficienza- commenta l’assessora al Riordino istituzionale Emma Petitti-. La Regione intende mettere a disposizione tutti gli strumenti per cercare di favorire questa forma di partecipazione, con l’obiettivo di fornire i migliori servizi, e puntando a costi sostenibili. Alla fine del percorso prevarrà la strada scelta dai cittadini, attraverso un referendum democratico”.

I Comuni coinvolti, in cifre

Nel comune di Fiscaglia all’inizio di gennaio 2017 erano presenti 9.018 abitanti su una superficie di 116,18 chilometri quadrati, mentre in quello di Ostellato, alla stessa data, gli abitanti erano 6.130 su una superficie di 173,34 chilometri quadrati.Il nuovo Comune potrebbe avere una superficie di 289,70 chilometri quadrati e 15.148 abitanti.

Il Comune di Fiscaglia è ricompreso nell’ambito territoriale “Bassa Ferrarese” e appartiene all’Unione di Comuni Delta del Po. Il Comune di Ostellato è invece ricompreso nell’ambito territoriale “Argenta Ostellato Portomaggiore” e appartiene all’Unione Valli e Delizie. L’appartenenza dei due Comuni a Unioni diverse determina la necessità per il nuovo ente di scegliere - a fusione avvenuta - a quale delle due Unioni aderire.

I Comuni Goro e Mesola sono tra loro confinanti e ricompresi nel distretto socio sanitario di "Ferrara Sud-Est", di cui è parte l’Ambito Bassa Ferrarese. Fanno parte, insieme ai Comuni di Codigoro, Lagosanto e Fiscaglia dell'Unione Delta del Po costituita nel 2013.

I due Comuni hanno una superficie complessiva di 114,61 chilometri quadrati per un totale di 10.618 abitanti. Nello specifico: all’1 gennaio 2017 Mesola contava 6.860 abitanti (superficie di 84,15 chilometri quadrati) e Goro 3.758 abitanti (30,46 chilometri quadrati).

 /CL

 

 

 

« Torna all'archivio

Azioni sul documento

pubblicato il 2012/11/14 15:56:46 GMT+2 ultima modifica 2018-01-02T17:48:37+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina