Sezioni

Agenzia di informazione e comunicazione

Territorio. La Regione a fianco dei Comuni e delle unioni di Comuni impegnati a redigere i nuovi Piani urbanistici generali. Al via un bando da 1,8 milioni di euro

L’assessore Donini: “Fare insieme conviene, in particolare se si è più piccoli: nei nuovi Piani urbanistici premiate le Unioni dei Comuni e quelli di piccole dimensioni”. Le amministrazioni avranno tempo fino al 15 ottobre 2018 per presentare domanda

29/05/2018 16:34

Bologna - I Comuni potranno avere un contributo regionale pari al 70% della spesa per la redazione dei Piani urbanistici generali comunali (Pug), previsti dalla nuova legge regionale del governo del territorio approvata nel 2017 ed entrata in vigore il 1^ gennaio 2018.

Lo prevede il bando regionale approvato dalla Giunta, che mette a disposizione un milione 800 mila euro. I Comuni hanno tempo fino al 15 ottobre 2018 per presentare la domanda, che dovrà contenere un cronoprogramma con le tempistiche e la programmazione finanziaria delle attività per la formazione del Piano.

Il bando ha l’obiettivo di sostenere nel periodo di transizione 2017-2020 l’adeguamento della pianificazione comunale generale, come previsto dalla legge regionale 24/2017 che disciplina la tutela e l’uso del territorio.

Il sostegno ai Comuni nella fase di redazione dei Piani è una delle azioni previste dalla nuova legge regionale urbanistica. Nella graduatoria saranno favoriti i piani redatti dalle Unioni dei Comuni, quelli elaborati in forma intercomunale, dalle fusioni dei Comuni e in ultima battuta quelli dei Comuni singoli.

“Il Piano unico comunale è uno degli strumenti di semplificazione e innovazione della nuova legge che ha, tra gli obiettivi principali, il consumo zero di suolo- ha commentato l’assessore regionale alla Programmazione territoriale e infrastrutture, Raffaele Donini-. Dobbiamo pensare sempre più a uno sviluppo competitivo e sostenibile dal punto di vista ambientale, che punti alla riqualificazione del territorio, a migliorare quanto già è stato costruito. E questo bando premierà anche il ‘fare insieme’ dei Comuni, perché solo col lavoro di squadra potremo raggiungere uno sviluppo armonico delle nostre città da Piacenza a Rimini”.

Il Piano urbanistico unico generale, Pug, è il nuovo strumento individuato dalla legge 24 per la programmazione e le pianificazioni di tutto il territorio comunale, in sostituzione del piano strutturale (in sigla Psc) e del regolamento urbanistico (Rue). I Pug saranno attuati attraverso accordi operativi, che regoleranno nel dettaglio gli interventi da realizzare. Gli Enti locali, che si dovranno dotare di uffici di piano per svolgere le funzioni in materia di governo del territorio, avranno tre anni dal 1^ gennaio 2018 per avviare i procedimenti di approvazione e due anni per concluderli.

La domanda per partecipare al bando va trasmessa alla Regione con posta certificata all’indirizzo urbapae@postacert.regione.emilia-romagna.it

 

 

« Torna all'archivio

Azioni sul documento

pubblicato il 2012/11/14 15:56:46 GMT+2 ultima modifica 2018-01-02T17:48:37+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?