Agenzia di informazione e comunicazione

INVITO/Innovazione digitale. Al via in Regione il progetto “Smart working” per servizi più efficienti e maggiore flessibilità di lavoro

Lunedì prossimo 21 maggio conferenza stampa a Bologna con gli assessori alle Risorse umane, Petitti, e all’Agenda digitale, Donini

18/05/2018 16:08

Bologna - Migliorare l’efficienza della macchina amministrativa e la qualità dei servizi a cittadini e imprese grazie allo sviluppo dell’innovazione digitale e all’introduzione di nuove modalità organizzative che consentono di abbattere i costi e al tempo stesso di conciliare meglio i tempi di vita e di lavoro dei collaboratori.

La Regione Emilia-Romagna, prima in Italia, abbraccia lo smart working, la rivoluzione del “lavoro agile” che garantisce più flessibilità di orari e meno vincoli di presenza in ufficio, e lo fa dando il via ad una sperimentazione di sei mesi che coinvolgerà circa un centinaio di dipendenti volontari, dotati della necessaria strumentazione informatica e adeguatamente formati.  

Obiettivi e tempistica del progetto saranno illustrati alla stampa dagli assessori regionali alle Risorse umane, Emma Petitti, e all’Agenda digitale, Raffaele Donini, lunedì 21 maggio, alle ore 11, presso la sede della Regione (sala stampa viale A. Moro 52, 13° piano). /G.Ma                    

 

         

« Torna all'archivio

Azioni sul documento

pubblicato il 2012/11/14 14:56:46 GMT+1 ultima modifica 2019-09-16T14:57:30+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina