Sezioni

Agenzia di informazione e comunicazione

Azienda Martini di Concordia, revocati i licenziamenti dei 32 lavoratori. Ora si attende il piano di rilancio

La notizia dopo il tavolo di salvaguardia occupazionale tenutosi oggi in Regione. La soluzione grazie all’offerta vincolante di affitto e acquisto da parte della Coemar di Castiglione delle Stiviere (Mn)

07/12/2017 14:37

Bologna – Revocati i licenziamenti dei 32 lavoratori della azienda Martini di Concordia, nel modenese. L’annuncio questa mattina a Bologna durante il tavolo di salvaguardia occupazione svoltosi in Regione. Al tavolo bolognese hanno partecipato i rappresentanti della Regione Emilia-Romagna oltre a quelli dell'Amministrazione comunale di Concordia, dell’azienda, sindacali e dei lavoratori, Fiom Modena, Fim Emilia centrale e Rsu.

“Una buona notizia- dichiarano l’assessore regionale alle Attività produttive, Palma Costi e il sindaco di Concordia, Luca Prandini-, con la quale si aprono le condizioni per una seria e fattiva definizione degli accordi con le organizzazioni sindacali, per consentire il passaggio di proprietà del ramo d'azienda. Le istituzioni continueranno a seguire ogni passo con l'obiettivo della continuità produttiva, della salvaguardia dell’occupazione e del rilancio di questo sito produttivo della bassa pianura modenese”.

La revoca del procedimento di licenziamento collettivo dei lavoratori della Martini è stato raggiunto grazie alla offerta vincolante di affitto e di acquisto del ramo di azienda pervenuta nei giorni scorsi da parte della Coemar Lighting srl, un’azienda di Castiglione delle Stiviere (Mn) che produce e commercializza prodotti per l’illuminazione professionale. L’offerta ha consentito anche la proroga al 29 gennaio 2018 per la presentazione del piano concordatario.

 

« Torna all'archivio

Azioni sul documento

pubblicato il 2012/11/14 15:56:00 GMT+2 ultima modifica 2018-01-29T17:27:19+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?