Agenzia di informazione e comunicazione

Parco tematico sull'Era Glaciale a San Lazzaro (Bo)

Cultura – Preistopark: San Lazzaro di Savena (Bo) inaugura domani con Mario Tozzi un parco tematico dedicato ai dominatori dell’Era Glaciale

24/10/2008 15:15

Bologna - Domani alle ore 15, presso il Museo della Preistoria "Luigi Donini" di San Lazzaro di Savena (Bo) in via f.lli Canova 49, avrà luogo l'inaugurazione del Preistopark, un parco tematico dedicato alle grandi faune estinte dell'ultimo Glaciale.

Interverranno Laura Carlini, Responsabile del servizio musei dell’Ibc e il ricercatore, divulgatore scientifico e giornalista Mario Tozzi, che terrà una conversazione sul tema delle variazioni climatiche e delle capacità adattative dell’uomo fra passato, presente e futuro.

Preistopark è un progetto congiunto del Comune di San Lazzaro di Savena – assessorato alla Qualità culturale, del Museo della Preistoria “Luigi Donini” e dell’Istituto Beni culturali. L’iniziativa è stata realizzata grazie anche ai contributi della legge 18/2000, attraverso i piani museali della’assessorato alla Cultura e Pari opportunità della Provincia di Bologna.

La realizzazione di questo progetto arricchisce all’esterno il percorso museale di uno spazio che renderà più facile immaginare la profonda diversità del pianeta in un epoca molto lontana, durante una delle ultime fasi fredde che hanno investito la Terra, quando tutto quello che oggi ci circonda era un ambiente grandioso e incontaminato, stretto in una gelida morsa, che dominava su ogni essere vivente.

Si creò proprio in queste zone un ecosistema - esteso a tutto l'Alto Adriatico allora emerso - favorevole all’ingresso dei grandi mammiferi dell’Europa centro-orientale. Sono così transitati nella Pianura padana, nei momenti freddi e aridi a steppa arborata, alcuni imponenti animali del nord come il mammut, il rinoceronte lanoso, il bisonte delle steppe e il megacero

La storia di questo antichissimo passato, apparentemente cancellata per sempre, è racchiusa in alcuni straordinari “archivi” sepolti nella terra. Uno di questi archivi - il giacimento della Cava a Filo – si trova a due passi dalla città di Bologna, nel cuore del Parco regionale dei Gessi e dei Calanchi dell’Abbadessa, e i resti fossili che il deposito ha restituito sono custoditi nel Museo.

Il percorso didattico proposto dal Preistoparco apre una “finestra” temporale che offre l’opportunità di conoscere da vicino e comprendere habitat scomparsi, magnifiche creature dell’era glaciale, sorprendenti mutamenti climatici. Le ricostruzioni tridimensionali a grandezza naturale di Mammuthus primigenius, Coelodonta antiquitatis, Panthera leo e Ursus spelaeus, con la maestosità del loro portamento, rappresentano un singolare messaggio su forme di vita estinte, ma permettono anche di stabilire forti ed efficaci richiami con le scenografie all’interno degli ambienti museali, ove si rivisitano quello stesso importante momento della preistoria e i suoi protagonisti viventi. -

Per saperne di più: www.ibc.regione.emilia-romagna.it 
Per informazioni: 051 465132

« Torna all'archivio

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina