Agenzia di informazione e comunicazione

Agricoltura. Progetti di filiera del settore lattiero-caseario emiliano-romagnolo, l’assessore Caselli: “Le risorse ci sono, ma in oltre un anno il ministero non ha predisposto gli atti necessari per i finanziamenti”

“Non abbiamo mai sentito alzarsi forte e chiara la voce della Lega dell’Emilia-Romagna quando abbiamo sollecitato invano il ministro Gian Marco Centinaio. Preoccuparsi solo oggi ci vuole un bel coraggio”

10/09/2019 19:08

Bologna - “Non abbiamo mai sentito alzarsi forte e chiara la voce della Lega dell’Emilia-Romagna quando abbiamo, per oltre un anno, sollecitato invano l’ex ministro Gian Marco Centinaio a realizzare gli atti necessari per sbloccare le ricorse disponibili grazie ad un credito della Regione con il ministero e provvedere a sostenere così progetti di filiera del settore lattiero-caseario emiliano-romagnolo. Non avendo mai avuto nessuna risposta, continueremo, oggi come ieri, a farlo con il nuovo ministro… magari avremo più attenzione e concluderemo positivamente il tutto”.

Così l’assessore regionale alla Agricoltura, Simona Caselli, replicando ai consiglieri della Lega in Assemblea Legislativa che, con una interrogazione, chiedono alla Giunta regionale d’attivarsi per soddisfare l'intero fabbisogno dei progetti di filiera del settore lattiero-caseario emiliano-romagnolo".

“Certo che hanno un bel coraggio, la memoria corta e un impegno alternato per il territorio. La Regione ha sempre detto, fin dall’inizio, che i progetti di filiera del settore lattiero-caseario emiliano-romagnolo li avremmo finanziati grazie al credito di 80 milioni di euro che ha verso il Ministero delle politiche agricole. Nonostante le reiterate promesse di sbloccare le risorse, l’ex Ministro Centinaio non ha mai fatto nulla.

« Torna all'archivio

Azioni sul documento

pubblicato il 2018/01/02 19:14:04 GMT+2 ultima modifica 2018-09-17T16:52:50+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina