Agenzia di informazione e comunicazione

Agricoltura. Siccità e sicurezza: la Regione investe 3 milioni e 800 mila euro per la realizzazione di opere pubbliche e di irrigazione dei Consorzi di bonifica

In programma interventi per la messa in sicurezza di canali, impianti e strade in aree montane, oltre alla realizzazione di invasi per lo stoccaggio delle acque ad uso irriguo e ricreativo a Medesano nel parmense. Interessate otto province dell’Emilia-Romagna. Gli interventi programmati nel bolognese

07/07/2018 11:15

Bologna – Partiranno entro l’estate con un plafond di circa 3 milioni e 800 mila euro messi a disposizione dalla Regione Emilia-Romagna e andranno a finanziare, nel triennio 2018-2020 una ventina di opere urgenti nei canali, impianti di bonifica, irrigazione e su strade di servizio. Gli interventi, segnalati dai Consorzi di bonifica, interessano le province di Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Ferrara, Modena, Bologna, Ravenna e Forlì-Cesena.

Inoltre, a Medesano (Pr), sarà terminata un’importante infrastruttura per lo stoccaggio dell’acqua e per contrastare la crisi idrica nel settore agricolo costituita da laghetti che saranno valorizzati anche dal punto di vista ambientale e ricreativo.

In particolare, al territorio di Piacenza sono stati assegnati 268mila euro per quattro interventi di manutenzione e messa in sicurezza di canali e impianti di bonifica; a Parma 200mila euro per quattro interventi di ripristino della sicurezza di strade di bonifica oltre a 1,4 milioni per la realizzazione di invasi; in provincia di Reggio Emilia sono stati programmati investimenti di oltre 377mila euro per tre interventi di riqualificazione idraulica e ambientale; a Modena vanno 110mila euro per due interventi di consolidamento spondale di canali di scolo; a Bologna, 300mila euro per due interventi di potenziamento di infrastrutture idrauliche;  a Ferrara arriveranno 380mila euro per due interventi di ripristino della funzionalità idraulica; a Ravenna altri 240mila euro per due interventi di messa in sicurezza di infrastrutture del territorio, infine a Forlì-Cesena 500mila euro per un’opera di bonifica idraulica.

“Sono risorse che rispondono alla necessità di finanziare i necessari interventi di manutenzione di canali di bonifica e irrigazione e di infrastrutture funzionali all’utilizzo degli invasi- ha spiegato l’assessore regionale all’Agricoltura, Simona Caselli-. L’obiettivo è raggiungere maggiori livelli di sicurezza del territorio, assicurare la riserva d’acqua necessaria a garantire le attività agricole e prevenire così i disagi in caso di siccità. Investire nelle strutture per garantire l’acqua e la sua distribuzione per tutto il corso dell’anno è fondamentale. Per questo alle misure ordinarie abbiamo affiancato due bandi per imprese e consorzi, che hanno messo a disposizione un investimento di 18 milioni di euro per potenziare le infrastrutture irrigue di servizio all’agricoltura e per realizzare nuovi invasi di piccole e medie dimensioni che garantiscano le riserve d'acqua”.

Gli interventi programmati nel bolognese
Nel bolognese, a Imola, sono previsti due interventi, finanziati con 300mila euro, per il miglioramento della funzionalità di impianti di grande importanza per la bonifica idraulica e quindi per la sicurezza del territorio circostante.
Si tratta di interventi di manutenzione che saranno effettuati nell’impianto di Correcchio (150mila euro) e dell’adeguamento degli impianti idrovori di Ladello est e ovest (150mila euro)./Eli.Co. 

« Torna all'archivio

Azioni sul documento

pubblicato il 2018/01/02 19:14:04 GMT+2 ultima modifica 2018-09-17T16:52:50+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina